SUBSONICA: dopo il tour nei club SAMUEL al lavoro sul primo disco da solista

samuel-romano

I Subsonica, che il prossimo anno festeggeranno vent’anni di carriera, sono ormai quasi pronti a riportare la loro musica live nei club di tutta Italia a partire da Livorno il prossimo 12 dicembre.

Ma una notizia molto importante per la band è arrivata un paio di giorni fa attraverso la pagina Facebook di Samuel Romano, front man della band: “Ho la necessità di fare un disco da solo…

Il cantante per iniziare ha tenuto a rassicurare i suoi fan sulla completa guarigione a seguito di un problema con la tiroide che si è trascinato dietro per diversi mesi:

…Oggi festeggiamo la mia guarigione.
Gli ultimi controlli fatti ieri, mi danno come guarito. Un pensiero va quindi a tutti quelli che si sono preoccupati per me in questi mesi.
Mi avete fatto sentire parte di una famiglia allargata, con almeno un milione di mamme e qualche centinaia di papà in ansia.
Siamo riusciti a non far saltare nessuna data, anche se una o due volte ci siamo andati vicini vicini, ora lo posso dire, ero veramente a pezzi, ma sentire il vostro abbraccio mi ha dato una forza incredibile…“.

Poi ha continuato il discorso fino ad arrivare a manifestare la necessità di intraprendere per un po’ di tempo un altro percorso artistico rassicurando tutti i fan sul fatto che non é assolutamente nei suoi progetti abbandonare la band…

Auto infliggersi un male del genere è comunque una scelta emotiva molto forte, espressione di un malessere interiore inspiegabile fino a quando non ti ci trovi dentro ed inizi a pensare che qualcosa non va, anche se tutto sembra perfetto.
La mia vita fin qui è stata meravigliosa, ho fatto esattamente quello che volevo, con le persone che ho scelto, ottenendo risultati incredibili.
Ma nella mia natura purtroppo non esiste la parola fermarsi, non riesco ad essere immobile per più di un giorno senza venire azzannato dai sensi di colpa, dalla paura che tutto svanisca, svegliarmi e capire che era tutto un sogno.
I Subsonica sono stati la mia famiglia, la mia scuola, la mia sicurezza, il mio lavoro, il rifugio dei miei affetti, il mio divertimento, la mia casa, il mio vanto.
Poi sono arrivati i Motel e tra qualche incomprensione e fraintendimento iniziale sono riuscito a vivere un’ulteriore evoluzione del mio mondo creativo.
Queste esperienze sono state fondamentali per la mia crescita mi hanno aiutato a dare profondità alle cose che canto, alle cose che dico.
E poi ci siete voi, che vi fate permeare da quello che scriviamo, e le cose che scriviamo passate attraverso voi, vi assicuro, ritornano più chiare, più potenti, più belle.
Ho sempre pensato che siete il pubblico più fico che un gruppo potesse sognare di avere e continuerò a pensarlo sempre.
Questo per dirvi che non ho assolutamente intenzione di lasciare che queste due esperienze si perdano ed abbandonare i miei amici, come qualche voce sussurrava questa estate.
Ma ho la necessità di fare un disco da solo.
Confrontarmi con i miei limiti, le mie paure, con la complicatezza dei miei pensieri.
Voglio concedermi un nuovo regalo e provare ad evolvermi ancora una volta.
Quando passi venti anni a rendere la tua voce un suono parte di un alchimia di suoni è inevitabile la sottrazione, il togliere diventa indispensabile per far funzionare le cose.
Voglio per una volta non dover togliere niente a quella parte di me che mi ha regalato una vita meravigliosa e poi tornare serenamente a fare quello che facevo prima coi miei compagni….

Insomma, dopo aver realizzato 7 album in studio in vent’anni di carriera di cui l’ultimo, Una nave in una foresta, nel 2014 (qui la nostra recensione), Samuel avverte la necessita di provare a sperimentare e mettere alla prova se stesso in un disco da solista prima di tornare a lavorare con i Subsonica, il tutto con il consenso della band come specifica in chiusura al suo messaggio: “Dopo aver chiesto il permesso ai miei soci lo chiedo a voi, ma anche se non me lo date, lo farò lo stesso…“.

In attesa di novità per questo debutto da solista di Samuel Romano, il 12 dicembre partirà il tour del gruppo nei club.
Tour nella cui stesura della scaletta la band ha coinvolto i propri fan negli scorsi giorni chiedendo loro tramite i loro canali social di scegliere tre canzoni per ognuno dei loro sette dischi.
Ecco le date:

12 dicembre The Cage Theatre – Livorno
14 dicembre Teatro della Concordia – Venaria Reale (To)
15 dicembre Teatro della Concordia – Venaria Reale (To)
14 gennaio New Age – Roncade (Treviso)
15 gennaio Estragon – Bologna
21 gennaio After Live Club – Perugia
29 gennaio Phenomenon – Fontaneto D’Agogna (No)
30 gennaio Il Deposito – Pordenone
4 febbraio Spazio Novecento – Roma
12 febbraio Velvet – Rimini
13 febbraio Circolo Fuori Orario – Taneto di Gattatico (Re)
18 febbraio Viper Theatre – Firenze
20 febbraio C.S. Rivolta – Marghera (Ve)
24 febbraio Fabrique – Milano

ACQUISTA ORA IL TUO BIGLIETTO

 

Foto di copertina: pagina Facebook ufficiale di Samuel Romano

  
segui su: