Stasera CRISTINA D’AVENA & i GEM BOY invaderanno (di nuovo) l’Alcatraz di Milano

cristinadavena

Ore 22.30. Milano. Alcatraz. Segnatevi questi coordinate per assistere ad uno spettacolo imperdibile in compagnia di Cristina D’Avena, la mitica regina dei cartoni animati, che torna in uno dei luoghi simbolo della musica milanese con i Gem Boy, la dissacrante band simbolo del rock demenziale, per una data dello show che da qualche anno li vede assieme e sempre pronti a divertire il pubblico di tutta Italia.

Una Cristina orgogliosa e contenta si prepara a calcare nuovamente il palco del locale, come racconta a noi di All Music Italia: “È la quarta o la quinta volta che mi esibisco all’Alcatraz. Se torno qui ogni volta assieme ai Gem Boy è perché il pubblico dimostra di avere ancora voglia di vedere lo show, ballare, cantare e saltare con noi in questa location meravigliosa, sia per il nome ma anche perché storica. Vado molto fiera di poter salire sul palco dell’Alcatraz cantando le sigle dei cartoni, quella musica che ti entra nel cuore e ti riavvicina all’infanzia che ognuno di noi conserva dentro“.

Uno show di grande successo che punta al divertimento e all’effetto amarcord: “Con il nostro spettacolo ti fai prendere dalle emozioni, dalla gioia, torni bambino. Questo è quello che io vedo nell’espressione dei ragazzi, e in generale del pubblico che viene ai nostri concerti“.

cristinadavena_alcatraz

Quando le chiediamo cosa deve aspettarsi il pubblico che non ha mai assistito allo show, la cantante risponde: “Immaginate Cristina D’Avena che fa amicizia con dei cattivi ragazzi, i Gem Boy, che stravolgono tutte le sigle dei cartoni animati. Provano in tutti i modi a cambiarne il testo, la musica, e lei deve sottostare continuamente a questo loro gioco per arrivare a cantare le sue sigle“.

È molto divertente, anche perché ogni volta succedono cose diverse che io non so. Carlo (Sagradini, meglio conosciuto come CarlettoFX, fondatore e voce della band, ndr) si sveglia al mattino e decide di fare qualcosa senza dirtela, spesso quindi mi trovo sul palco in una situazione che non conosco, il mio stupore è reale. C’è ovviamente il canovaccio del concerto con tutte le gag, però lui fa delle cose a braccio che non mi comunica in anticipo, e io ci rimango un po’ male (ride), però è divertentissimo, ne vale la pena!“.

La poliedricità della proposta live della D’Avena è riscontrabile dal calendario di date presente sul sito ufficiale (disponibile a fine articolo). Dallo spettacolo con i Gem Boy, ai pomeriggi a base di karaoke fino alle serate in discoteca in cui incontrare il popolo della notte.

Il pubblico cambia, la serata con i Gem Boy è più rock, le serate in discoteca presuppongono un altro tipo di approccio, il pomeriggio con i bambini è dedicato alle famiglie, con karaoke, battute. Ho un mio collega cabarettista molto in gamba che improvvisa e conduce con me, le persone cantano e si divertono. Ma io sono sempre io, la stessa in tutte le situazioni, non mi piace mettere maschere a seconda delle circostanze, non l’ho mai fatto. Devo solo plasmarmi a seconda delle circostanze“.

Di seguito ecco le prossime date dei live di Cristina. Chi stasera volesse assistere allo spettacolo all’Alcatraz di Milano può acquistare gli ultimi biglietti rimasti direttamente sul luogo del concerto.

CRISTINA D’AVENA & GEM BOY SHOW

10 gennaio – Milano – Alcatraz – Ore 22.00
30 gennaio – Roma – Piper Club – Ore 22.00
21 febbraio – Cardano al Campo (VA) – Discoteca Nautilus – Ore 23.00
24 aprile – Bologna – Estragon – Ore 22.00

KARAOKE SUPERSTAR

18 gennaio – Treviglio (BG) – Centro Commerciale – Ore 17.00
25 gennaio – Thiene (VI) – Centro Commerciale Carrefour – Ore 17.00
1 febbraio – Torino – Centro Commerciale Parco Dora – Ore 17.00

GUEST STAR IN SERATE DISCO

14 febbraio – Cervia (RA) – Discoteca Le Indie – Ore 23.45
16 febbraio – Pozzuoli (NA) – Discoteca Dejavu – Ore 23.45
28 febbraio – Prato – Discoteca Circolo Exenzia – Ore 23.30

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: