SIRUAN, “Bandita” è il cocktail dell’estate: rap, flamenco e techno in free download(VIDEO)

siruan-vbandita

Abbiamo conosciuto a fondo Siruan negli ultimi mesi, quelli che hanno segnato il ritorno in scena del giovane rapper bellunese ad con il singolo Preghiera Urbana, in featuring con Caneda (leggi QUI) e poi con l’uscita del ricco disco Finalmente Musica (QUI la nostra recensione),  trainato da ET, duetto di lusso con un Eugenio Finardi entusiasta nel tornare in studio ad incidere la rivisitazione della sua celebre ExtraTerrestre messa a punto da Siruan.

Ma questo è già recente passato per un artista proiettato verso il futuro, un talento tanto puro ed efficacie quanto insofferente alle logiche di marketing e agli iter preconfezionati per i giovani emergenti, lontano da live improvvisati e furberie varie ma impegnato in una continua rincorsa verso nuove idee e sperimentazioni senza curarsi di ciò sarebbe più conveniente fare secondo i “canoni ufficiali”.

Un “bastian contrario” che si fa però forte della sua creatività e del suo carattere tenace ed orgoglioso, arrivando a scontrarsi contro il sistema come avvenuto recentemente, quando i principali network radiofonici hanno rimbalzato – nonostante il featuring di lusso con Finardi –  la sua ET dalla rotazione radiofonica adducendo discutibili risposte che lui ha prontamente divulgato attraverso la sua pagina Facebook (che trovate QUI) per rendere di pubblico dominio queste logiche spesso insinuate da molti ma mai esplicitate da nessuno.

Bandita è un ulteriore esempio della sua indole, oltre che del suo stile musicale ricco di sfaccettature assemblate in questo singolo estivo non compreso nel suo nuovo disco e lanciato in free download, inatteso regalo nato grazie alla colonna sonora di una serie tv cult che colpisce Siruan, spingendolo ad ascoltarla in loop e ad approfondite ricerche sul web.

Un tarlo che si trasforma in campionamento e accende la miccia di una bomba creativa che esplode mettendo in musica delle rime ispirate dalla rievocazione di emozioni e sensazioni vissute in prima persona dall’autore durante un viaggio in Sud America:

 “Bandita è il flash di un ricordo nato durante un viaggio tra Lima, La Paz a Buenos Aires. Un mix tra rap, flamenco e elettronica che riassume l’atmosfera e le sensazioni di quei luoghi e di quel viaggio on the road”.

Un testo scritto in due notti e lanciato in mano  al suo arrangiatore di fiducia con un unico mandato: quello di osare. Osare e sperimentare, combinando elementi differenti e sulla carta nemmeno troppo compatibili, impastandoli con sapienza (già mostrata in più parti di Finalmente Musica) rendendo compatibile e musicale ciò che potrebbe risultare pericolosamente kitsch se passato attraverso mani meno abili delle sue: un cocktail tra rap, flamenco e techno.

L’ennesimo passo in avanti nel percorso fatto di sperimentazione, equilibrio e stile che Siruan porta avanti ormai da anni, lontano da  strategie e tediosi ragionamenti sui canoni imposti dai generi  e dal mercato discografico, che per Bandita prende vita alternativa grazie al free download disponibile sul sito ufficiale di Siruan (che trovate cliccando QUI).

Bandita è prodotto dallo stesso Siruan con Shantam, che affidano il mix a Irko per un brano che veste un master realizzato al Applebaum di Los Angeles.

Un pezzo che vede le immagini evocate dalle proprie rime trasformarsi in immagini grazie ad un video ufficiale, realizzato da Bmovie Italia capace di ricreare la calda atmosfera latina al Gasoline, noto locale nel padovano, grazie anche alla sensualità portata in scena delle ballerine Barbara Masiero, Chiara Ogniben e Giulia Esposito, supportate dalla più nota danzatrice Marta Roverato.

SIRUAN – BANDITA – VIDEO

Un video che ha già conquistato oltre 13’000 visualizzazioni sul canale YouTube di Siruan e che sarà presto raggiunto da nuovi progetti in cantiere, con un Siruan attualmente impegnato nello sviluppo di un’idea che porterà alla nascita di una canzone con un percorso inverso rispetto agli standard: una serie di micro-filmati montati in un unico video, una musica già scelta come colonna sonora e un testo che verrà scritto solo dopo aver visto il risultato finale del girato.

Un esperimento che porterà  ad un nuovo lavoro frutto dell’attivo e innovativo talento di Siruan, del quale vi parleremo sicuramente attraverso le pagine di All Music Italia.

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: