SANREMO 2014: ecco la storia di ROCCO HUNT vincitore delle Nuove Proposte

rocco hunt

Rocco Hunt, nome d’arte di Rocco Pagliarulo, classe 1994, è il vincitore delle Nuove proposte di Sanremo 2014.

Il rapper con il suo brano Nu juorno buono ha battuto gli altri tre finalisti: Diodato, The Niro e Zibba (il cui brano è al momento il più trasmesso dalla radio).

Quest’ultimo si è aggiudicato il Premio della critica Mia Martini.

L’Ep di Rocco intitolato come il brano Sanremese è già in vendita con etichetta Sony Music.

Schermata 2014-02-22 alle 06.51.41

Biografia di Rocco Hunt

A 11 anni Rocco Hunt muove i primi passi nel mondo dell’hip hop, e in seguito alla partecipazione a varie jam e gare di freestyle arriverà nel 2010 a pubblicare il suo primo mixtape, A music’ è speranz, sotto l’etichetta Dint Records.

Nel 2011 pubblica sotto la Honiro Label il mixtape Spiraglio di periferia, disco contenente collaborazioni con artisti di fama come Clementino e ‘Ntò, che riscuoterà un buon successo nella scena rap underground italiana soprattutto grazie al singolo ‘O mar e ‘o sole (in collaborazione proprio con il rapper napoletano Clementino) il cui video musicale ha raggiunto le quasi 7.000.000 di visualizzazioni su YouTube. In seguito al successo di Spiraglio di periferia verrà pubblicata nel 2012 anche una deluxe edition di quest’ultimo contenente quattro tracce inedite.

Nel 2013 il rapper firma per la major discografica Sony BMG e pubblica Poeta urbano, primo album ufficiale interamente prodotto da Fabio Musta. Dall’album vengono estratti i singoli Io possoFammi vivere e L’ammore overo.

Nel 2014 partecipa alla sessantaquattresima edizione del Festival di Sanremo e vince nella sezione Nuove proposte con il brano Nu juorno buono.

Discografia

-A’ music è speranz (Ep – 2010)

-Spiraglio di Periferia (Mixtape – 2011)

-Poeta Urbano (Street-album -2013)

-Nu juorno buono (Ep – 2014)

  
segui su: