SANREMO 2018 pagelle della Redazione – Seconda serata Premiati Mirkoeilcane e Red Canzian

Le Pagelle della Redazione-seconda serata

Anche questa sera, la Redazione di All Music Italia si è riunita per votare le canzoni del Festival di Sanremo. Questa sera voteremo sia i 10 big, sia le 4 nuove proposte in gara e, come ieri, alla fine stileremo la nostra classifica.

A votare, insieme al Direttore Massimiliano Longo, ci saranno Oriana Meo, Alessandro Genovese, Simone Caprioli e, guest star, Giorgio Landoni Giox, cantautore e inviato di Radio Mania.

LORENZO BAGLIONI voto 6,8

Alessandro
Canzone molto orecchiabile ed adatta ad un palco… forse anche per lo Zecchino d’Oro. Il congiuntivo una grande incognita. Grazie Baglioni!

Giorgio
Brano allegro con ritornello semplice ma orecchiabile ad impatto.

Massimiliano
Orecchiabile e didattica… ma nel vero senso del termine… la canticchio un sacco ma, allo stesso tempo, mi sembra le canzoncine che alle elementari ti insegnano per imparare le cose e qusta cosa mi lascia un po’ stranito. Il testo è comunque fatto bene!

Oriana
Se anche una sola persona scoprirà che in italiano esiste anche il congiuntivo grazie alla canzone di Lorenzo Baglioni, gliene dovremo essere grati per sempre!

Simone
Simpatico ed orecchiabile ma per il debutto sul palco del Festival di Sanremo poteva rischiare qualcosa in più.

GIULIA CASIERI voto 6,6

Alessandro
Come stai? Si fissa subito in testa, bel brano interpretato con forza da Giulia.

Giorgio
Ritmo incalzante ma nel contesto troppo dispersivo.

Oriana
Canzone orecchiabile e facilmente riconoscibile. Questa la sua forza.

Simone
Bella voce e tanta grinta, ma il brano è debolissimo.

MIRKOEILCANE voto 7,1

Alessandro
Canzone di triste attualità. Mirko è stato capace di tradurre in musica la triste realtà con gli occhi di un bambino. Bravo

Giorgio
Brano particolare interpretazione intensa, ma quanto è reale?

Oriana
Il barcone visto con gli occhi di un bambino. L’esibizione a Sarà Sanremo era stata più intensa. Colpa dell’emozione per il grande palco?

Simone
Coraggioso ed intenso. Peccato per le imprecisioni nell’esecuzione ma, al momento, è l’unica nuova proposta da tenere in considerazione.

ALICE CAIOLI voto

Alessandro
L’emozione del grande palco superata dopo un inizio un po’ incerto. Interpretazione debole nella parte bassa, che migliora nella parte più intensa.

Giorgio
Ritmo r’n’b e interpretazione leggera e intensa. Brava

Oriana
Canzone classica con un’interpretazione molto sentita, ma forse a tratti un po’ poco moderna.

Simone
L’R&B è un genere che non va d’accordo con la nostra lingua salvo qualche rarissima eccezione. Alice ha una bella voce, ma non basta a convincere.

CLASSIFICA REDAZIONE – NUOVE PROPOSTE

Mirkoeilcane 7,1
Lorenzo Baglioni 6,8
Giulia Casieri 6,6
Alice Caioli 6,4

CAMPIONI

Le Vibrazioni voto 7,3

Alessandro
Confermo l’impressione avuta ieri, la forza e la carica delle Vibrazioni conquista l’Ariston.

Giorgio
Brano molto forte, radiofonico, e che rispecchia lo spirito rock della band.

Massimiliano
Il pezzo funziona anche se Sarcina non lo ha eseguito benissimo. Rock un bel ritornello arioso.

Oriana
La seconda esibizione conferma la gran forma di Sarcina e soci per un brano rock con il sound proprio de Le Vibrazioni. Mi piace.

Simone
Il brano ha un buon piglio ma Sarcina non riesce proprio a cantarlo. Per la grande reunion ci si aspettava molto di più, peccato.

NINA ZILLI voto 5,9

Alessandro
Interpretazione intensa di Nina Zilli capace di catturare l’attenzione con la sua forte presenza scenica.

Giorgia
Canzone raffinata, ma poco adatta all’anima artistica di Nina Zilli.

Massimiliano
Continuo a ritenerlo un pezzo lontano dallo stile della Zilli e il meno riuscito tra quelli che ha presentato fino ad oggi al Festival. Un inno alle donne poco riuscito. Lei brava, per carità… Continuo a ritenerlo un pezzo lontano dallo stile della Zilli e il meno riuscito tra quelli che ha presentato fino ad oggi al Festival. Un inno alle donne poco riuscito. Lei brava, per carità…

Oriana
Il brano continua a non convincermi, anche se Nina Zilli è brava ed interpreta bene il pezzo. Il tutto, alla fine, risulta un po’ troppo macchinoso e poco fluido.

Simone
Non basta la dedica alle donne per salvare un brano senza capo ne coda. Nina Zilli è bravissima, anche se non impeccabile come nelle sue precedenti partecipazioni festivaliere. Occasione sprecata.

DIODATO e ROY PACI voto 7,2

Alessandro
Brano dal ritmo incalzante che poggia ad hoc sulla voce di Diodato e la tromba di Roy Paci.

Giorgio
Brano non immediato ma che cresce di ascolto in ascolto.

Massimiliano
Cresce con gli ascolti. Unione sublime tra la voce di Diodato e la tromba di Roy Paci

Oriana
L’esibizione di questa sera conferma l’impressione della prima serata. Il brano è più forte nel finale in crescendo.

Simone
Bella, diretta, essenziale. Diodato è uno dei migliori cantautori giovani in circolazione (ovviamente sconosciuto ai più) Roy Paci ci mette la firma, ma non aggiunge molto ad un’esibizione, finalmente, azzeccata.

ELIO E LE STORIE TESE voto 5,7

Alessandro
Canzone capace di catalizzare e spiazzare l’attenzione contemporaneamente.

Giorgio
Canzone scontata e poco elio,forse era meglio uscire di scena in altro modo.

Massimiliano
Niente, avrò perso il senso dell’umorismo ma la loro canzone non mi convince… un “addio” sprecato. Mi sarei aspettato di essere stupito ma la seconda esibizione non aggiunge nulla.

Oriana
Gli Elii non sono cantanti, non sono musicisti, sono dei performer per i quali la canzone e l’interpretazione vanno valutata tanto quanto l’immagine. Ma io continuo a non capire la loro arte. Si sono già sciolti, ma stanno insieme. Come i separati in casa.

Simone
Partecipazione evitabile. Come chiudere in bruttezza una carriera.

ORNELLA VANONI con BUNGARO e PACIFICO voto 7,2

Alessandro
Interpretazione intensa dei tre artisti, questa sera Bungaro e Pacifico non vengono offuscati totalmente da Ornella Vanoni. Il trio conquista sempre di più.

Giorgio
Brano elegante e raffinato. Ornella in forma e la sua voce adeguata alla qualità del pezzo.

Massimiliano
La classe di Ornella regna e mette in ombra gli altri due… però meriterebbe una gran canzone, questa è un canzone “Ni”.

Oriana
Intensa l’interpretazione della Vanoni, impreziosita da Bungaro e Pacifico. Probabilmente in radio non troverà molto spazio, ma a Sanremo una canzone così non può mancare.

Simone
Il trio non esiste. C’è soltanto Ornella e la sua classe senza misura in un brano tradizionale ma piacevole. Old but gold.

RED CANZIAN voto 7,5

Alessandro
Confermo la mia impressione di ieri, al momento è l’unico brano che mi è rimasto in mente, lo canticchio mentre si esibisce. Bravo Red!

Giorgio
Red Canzian stupisce. L’arrangiamento è la sua forza.

Massimiliano
Io non amo la sua voce ma lui ha saputo portare qualcosa che non ci si aspettava e lo ha fatto anche bene. Tra le sorprese di questo Festival.

Oriana
Un po’ di rock che a Sanremo, visti gli orari, fa sempre bene. Soprattutto quando arriva da chi, per 50 anni, ha fatto tutt’altro. Coraggio ed esperienza.

Simone
Sebbene alcuni passaggi del testo siano agghiaccianti, è sorprendente l’attitudine con cui interpreta il brano più heavy della serata. Coraggioso

RON voto 7

Alessandro
Interpretazione migliore rispetto la prima serata, brano soave e con anche la parte musicale avvolgente.

Giorgio
L’impronta di Lucio Dalla si sente, ma al secondo ascolto si perde la magia.

Massimiliano
Delicata e intensa. Ma dire che è di Dalla rimane una spada di Damocle sul capo… almeno per il mio ascolto.

Oriana
L’intensità di Lucio Dalla arriva attraverso le corde vocali del suo amico Ron. Un passo verso l’immortalità dell’arte.

Simone
L’interpretazione di Ron non è per niente all’altezza della bellezza del testo inedito di Lucio. In bocca a qualcun altro sarebbe stata la canzone vincitrice.

RENZO RUBINO voto 7,3

Alessandro
Rispetto al giudizio di ieri sera mi devo correggere, Rubino riesce a trasportare con una interpretazione sentita centrata. Bravo Renzo

Giorgio
Questa canzone è proprio l’esempio di quei brani che non basta un ascolto. Infatti già al secondo ascolto guadagna punti.

Massimiliano
Cavolo se canta Rubino. bella pasta vocale e bell’interpretazione… il pezzo continua a non convincermi totalmente, sopratutto nel testo, ma con il secondo ascolto cresce.

Oriana
Chiamato dal sorteggio all’ingrato compito di sostituire i “sospesi” Meta-Moro, arriva all’ultimo cantando nuovamente per terzultimo. Ma forse proprio questa rabbia per la sfiga, dà una marcia in più alla sua interpretazione, che stasera appare più energica e sentita.

Simone
Che bravo che è Rubino! Peccato per un brano così così che non lo valorizza e soprattutto non aggiunge niente a quanto (di buono) già sapevamo su di lui.

ANNALISA voto 7

Alessandro
Esibizione ricca di grinta e sicurezza, la precisione di Annalisa continua anche questa sera.

Giorgio
Una canzone che in radio non passa inosservata, molto radiofonica sul suo stile.

Oriana
Che Sanremo è senza Annalisa! Ecco, Ora cerchiamo di capire cosa sarebbe Annalisa senza Sanremo. Interpretazione senza problemi, ma brano che si limita ad arrivare alle orecchie.

Simone
Altro Festival, altra corsa: Annalisa ci prova in tutti i modi ma nonostante una grinta ritrovata ed una canna invidiabile, l’emozione stenta spesso ad arrivare. Sarà per il prossimo anno, o l’altro ancora.

DECIBEL voto 6 

Alessandro
Ruggeri continua ad essere una certezza, il brano è particolare ed internazionale.

Giorgio
Dal loro ritorno mi sarei aspettato qualcosa in più. Canzone che ha bisogno di più ascolti.

Oriana
Al di là del percorso artistico, qual è la differenza di Ruggeri solista da Ruggeri coi Decibel? Nessuna novità nei suoni, nei testi e nel modo di cantare. Canzone nelle sue corte, tanto che sa di dejà vu.

Simone
Il tributo dei Decibel al Duca è fiacco, fiacchissimo e non decolla e sembra non finire mai. Polveroso.

PAGELLE DELLA REDAZIONE – CAMPIONI SANREMO 2018

Red Canzian 7,5
Le Vibrazioni 7,3
Renzo Rubino 7,3
Diodato e Roy Paci 7,2
Ornella Vanoni 7,2
Ron 7
Annalisa 7
Decibel 7
Nina Zilli 5,9
Elio e le storie tese 5,7

CLASSIFICA DELLA REDAZIONE – PRIME DUE SERATE

Lo Stato Sociale 8,5
Ermal Meta e Fabrizio Moro 7,9
Red Canzian 7,6
Max Gazzè 7,6
Noemi 7,3

Questa classifica è data dalla media dei voti presi nelle prime due serate per chi si è esibito anche oggi, mentre è il solo voto della prima serata per i cantanti che si esibiranno domani. La partecipazione al Festival di Sanremo di Ermal Meta e Fabrizio Moro è al momento sospesa.

  Blogger per caso. Così mi si potrebbe definire. Nonostante la mia formazione economica, la musica è sempre stato il sottofondo della mia vita e non solo: nel mio curriculum trovate la gestione di un fan club e una tesi di laurea intitolata “Il marketing degli eventi musicali live“. Vivo a Milano e di lavoro faccio la cattiva: sono quella che, quando andate a chiedere un finanziamento, dice di NO! Blogger per caso su All Music Italia.
segui su: