Sanremo 2016, gli auguri di MARIA DE FILIPPI per DEBORAH IURATO e i DEAR JACK

Saranno entrambi in gara nella serata d’apertura del Festival di Sanremo: Via da qui,  l’inedito e intenso duetto interpretato dal vincitore uscente della categoria giovani Giovanni Caccamo e la trionfatrice dell’edizione 2014 di Amici di Maria de Filippi Deborah Iurato, e Mezzo respiro, il ritmato e orecchiabile brano dei “nuovi” Dear Jack, orfani di Alessio Bernabei con Leiner Riflessi, nuova voce.

Dati in testa ai sondaggi dei bookmaker nelle scorse settimane, i due giovani artisti siciliani debutteranno ufficialmente tra i Big del Festival questa sera con un testo scritto per loro da Giuliano Sangiorgi dei Negramaro che ha già raccolto numerosi apprezzamenti da pubblico e stampa e si preannuncia come una delle sorprese più interessanti di questa edizione.

I Dear Jack tornano invece dopo un anno, in versione “rinnovata”, con un pezzo firmato dal già citato Leiner, assieme a Roberto Balbo, Stefano Paviani, Leiner Riflessi e Claudio Corradini,

Alla vigilia di questo importante ed atteso battesimo per la Iurato e la band non potevano mancare gli auguri da parte di mamma Maria de Filippi, che questo pomeriggio ha postato dal profilo Instagram ufficiale di Amici di Maria De Filippi i suoi auguri agli ex allievi della tredicesima edizione e un personale “in bocca al lupo” per l’inizio di questa nuova avventura musicale.

Cara @debyiurato sarai sul palco di Sanremo! Io e tutti gli “Amici” ti mandiamo un grande in bocca al lupo. Sii te stessa. Accanto a te hai un “compagno di avventura” fortissimo. Il pezzo che canterete è scritto da un poeta. Un forte abbraccio, Maria“.

Cari @dearjackof, stasera anche voi sarete sul palco di Sanremo. Il gruppo non è più lo stesso, ma il motore di tutto è e deve essere la musica che canterete e in cui credete. Un grande in bocca al lupo a voi e a Leiner da me e da tutti gli “Amici”. Un forte abbraccio anche a voi, Maria“.

  Sono nato a Roma nel 1987, ed è qui che ho deciso di tornare dopo qualche anno di vagabondaggio per studio e lavoro. La musica è la mia passione vera; da sempre ho avuto l’esigenza di ascoltare, scoprire ed esplorare generi ed artisti diversi. La mia vena critica e quella polemica mi hanno portato su All Music Italia dove recensisco i dischi italiani in uscita più interessanti.
segui su: