Samuel Storm: dopo X-Factor arriva la grande occasione… un disco con musicisti internazionali grazie ad un grande produttore

Samuel Storm

In molti si ricorderanno di Samuel Storm il cantante nigeriano che nell’ultima edizione di X Factor si è classificato al quarto posto. Oltre alle doti vocali a colpire in particolare è stata la storia di Samuel che, con un viaggio durato nove mesi, ha attraversa il deserto a piedi e rischiato la vita in mare per arrivare in Italia (ne raccontammo la storia in questo articolo).

Ora per Samuel il suo grande sogno, dopo la partecipazione ad X Factor, sembra aver trovato finalmente un punto di partenza grazie ad Oscar Generale. Oscar è un produttore italiano di fama internazionale che ha scelto di produrre il disco di Samuel Storm insieme a George Acogny, celebre produttore americano che ha lavorato con nomi del calibro di Peter Gabriel, Sinead O Connor, Natalie Cole, Etta James, Dr John, Aaron Neville, Solomon Burke, Donny Osmond, Youssou N’Dour, Nusrat Fateh Ali Khan e Chaka Khan.

Ecco le dichiarazioni di Generale:

Io credo da sempre nei nuovi talenti e sono rimasto letteralmente folgorato da Samuel. A colpirmi, in particolare, è stata una canzone da lui stesso scritta, in cui racconta il suo doloroso passato. Lui ha infatti lasciato il Lagos di nascosto dalla sua famiglia per cercare fortuna in Italia, ma ha dovuto affrontare un viaggio molto difficile. Un percorso che purtroppo tanti altri immigrati hanno conosciuto.”

Ora il giovane artista sta ora per partire per Hollywood con una nuova immagine e il nome d’arte di Storm.

Per preparare il suo album, Oscar e George stanno contattando musicisti del calibro di Vinnie Colaiuta (Sting), Steve Lukhater (Toto), Darryl Jones (The Rolling Stones) Pino Paladino (The Who, John Mayer), Nathan East (Eric Clapton), Steve Ferronne (Tom Petty), Armand Sabal Lecco (Paul Simon).

L’obbiettivo di Oscar Generale è quello di portare Storm nelle prime posizioni delle classifiche internazionali. Riuscirà nell’intento? Non ci resta che aspettare.

 

 

  
segui su: