Rovazzi parla per la prima volta del litigio con Fedez ai microfoni di Radio Deejay

Rovazzi

La notizia più importante sicuramente è quella che riguarda il suo nuovo singolo e il relativo video usciti oggi. Videoclip di cui vi abbiamo parlato qui e che in poche ore ha già superato le 360.000 views. Ma parlando di Rovazzi non si può certo soprassedere anche sulle sue prime dichiarazioni ufficiali riguardo al litigio (o presunto tale) con quello che è stato il suo Pigmalione… Fedez.

Una questione che nelle scorse settimane ha tenuto banco su giornali e siti web di ogni genere. Ieri Rovazzi ai microfoni di Radio Deejay, incalzato da Linus, ha finalmente parlato della questione.

Come sta andando questa tua avventura da indipendente, si è un po’spettegolato su questa cosa che tu, dopo tanti anni che hai diviso con Fedez, hai preso la tua strada…” ha domandato al ragazzo il presentatore che prontamente ha risposto:

Guarda in realtà io sono sempre stato indipendente. Artisticamente mi sono sempre scritto le cose da solo con l’aiuto di Danti sulle linee melodiche e tutto il resto, però mi son sempre scritto da solo le cose, mi sono scritto da solo i video, mi sono immaginato le cose di testa mia, le ho sempre prodotte e montate etc… detto questo la cosa che cambia è che mi manca quell’amicizia e quella sinergia che poi dava un mano chiaramente anche a livello mediatico a tutto il resto del progetto, e quella cosa un po’ mi manca e mi dispiace però fa parte della vita, si va avanti e spero che col tempo si risanino le ferite…“.

A quel punto Linus ha fatto notare a Rovazzi sotto forma di domanda quello che molti giornalisti (in tempi di magra di notizie probabilmente) hanno scritto… “Ma gli hai fatto gli auguri per il bambino?

Questa roba mi fa super ridere, perché i giornalisti hanno scritto – Non ha fatto gli auguri per il bambino su Instagram – ma secondo te se io sono un amico di una persona gli faccio gli auguri su Instagram per il bambino? Ma poi in generale se una persona ha un figlio può essere successo la qualsiasi, lo sgravo più grave, ma il figlio… non puoi non fare gli auguri…”

Bene archiviata definitivamente la questione ora ci su può godere il nuovo singolo dell’artista multimediale per eccellenza della musica italiana che, in barba a tutti i detrattori, ha dimostrato con il nuovo singolo, Faccio quello che voglio, di saper fare parecchio bene il proprio lavoro. Musica o cinema che sia.

 

 

  
segui su: