Standing ovation per RON ed i suoi amici live per AISLA

ron

Ron è stato il protagonista del concerto benefico a favore di AISLA, di cui vi avevamo parlato qui.
Il live si è svolto presso il Teatro Dal Verme di Milano ieri, in una serata di inizio marzo in cui anche la pioggia del pomeriggio si è fatta da parte per lasciar spazio ad un gran concerto a scopo benefico.

Protagonista in scena Ron, uno dei consiglieri nazionali dell’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica che per l’occasione è stata rappresentata sul palco direttamente dal Presidente Massimo Mauro, il quale dopo una breve ma importante presentazione si è seduto in platea per poter assistere allo spettacolo.

Molti gli artisti – amici – colleghi che hanno accettato l’invito di Ron per questo live, che si sono susseguiti sul palco in preziosi duetti.
Il primo è stato Nek che con la sua energia ha dato la carica per la lunga serata in musica, il secondo è stato Luca Barbarossa che con il suo esilarante ingresso in scena ha saputo conquistare la platea.

Dopo esibizioni in solitario che hanno permesso a Ron di poter trasmettere tutto l’amore descritto nelle sue canzoni, l’artista pavese non si è risparmiato donandolo al pubblico presente in sala.

Ron live AISLA

Dopo Max Pezzali è stato il turno di una toccante Loredana Bertè capace di creare una suggestiva emozione duettando sulle note di Malala brano ispirato dalla giovane Premio Nobel per la Pace.

Si susseguono sul palco Luca Carboni, una generosa e grintosa Syria, l’emozionante Elodie ed il coinvolgente Francesco Renga.

Federico Zampaglione è protagonista di un intenso duetto prima dell’omaggio a Lucio Dalla sulle note di Cosa sarà, canzone che come racconta Ron è stata composta a distanza, Dalla scrisse il testo a Bologna mentre Ron tirò fuori da un cassetto a Pavia la musica, creando una fusione di musica e parole per un brano senza tempo.

Ron inizia a suonare con la sua chitarra le prime note di Vorrei incontrarti fra cent’anni e la platea inizia a cantare il brano, parola dopo parola Tosca arriva sul palco per rieseguire il brano che li portò al successo di Sanremo, la forte intesa ed amicizia sono palpabili.

L’artista al pianoforte incanta il Teatro sulle note di Non abbiamo bisogno di parole ed il pubblico in sala lo ricambia con la prima standing ovation.

Ron presenta i La Scelta, compositori e musicisti che sono stati sul palco per tutta la sera e li ringrazia cantando il brano scritto da Mattia Del Forno Aquilone.

Gli ultimi due amici che salgono sul palco sono Annalisa ed Omar Pedrini prima del gran finale sulle note di Una città per cantare.

Tutti gli ospiti hanno cantato la hit di Ron ricevendo la standing ovation finale.

 

  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su: