Lo Stato Sociale: esce oggi l’inedito “Il Paese dell’amore” soundtrack di Romolo + Giuly in onda su Fox

Romolo + Giuly

Esce oggi su Vevo e nella piattaforme streaming un nuovo brano de Lo Stato Sociale, Il Paese dell’amore, canzone che sarà la soundtrack ufficiale di ROMOLO + GIULY – LA GUERRA MONDIALE ITALIANA, una serie Comedy prodotta da Wildside e Zerosix per Fox Networks Group.

Il Paese dell’amore, in uscita per Garrincha dischi/Island Records, è stata scritta da tutti i componenti de Lo Stato sociale ed è interpretata da Enrico Roberto in arte Carota. La produzione è curata da Fabio Gargiulo già produttore degli inediti contenuti nell’ultimo album della band, Primati.

Il brano elenca le contraddizioni e i paradossi del nostro paese in una chiave fortemente satirica e si sposa felicemente con il mood della serie dove, l’eterna rivalità tra Roma Nord e Roma Sud, è lo specchio di un conflitto più ampio che esce dal Grande Raccordo Anulare e coinvolge il resto d’Italia, tracciandone un quadro da Guerra Mondiale all’italiana.

Ecco le dichiarazioni de Lo Stato Sociale riguardo a questa nuova avventura:

Quando ci chiedono se è possibile scrivere canzoni in tour rispondiamo sempre di si: è il modo migliore di far passare il tempo in furgone e nelle camere d’albergo. Un giorno era venuto fuori un embrione musicale per il ritornello che era perfetto per la serie televisiva di Fox di cui ci avevano parlato. Il tema vocale che seguiva il ritornello era super catchy e poteva adattarsi bene alla forma della sigla. Le strofe sono molto scarne di suoni per dare spazio e dirompenza alla melodia e al testo. pianoforte, basso e Kick drum suonano infatti sugli stessi accenti lasciando molta libertà alla voce. Sul ritornello abbiamo avuto l’idea di inserire un suono di sirena in background che oltre a rendere il tutto più ricco in frequenze richiama anche l’estetica tarantiniana che abbiamo scelto per il video

Ecco come invece i “regaz” hanno reagito quando hanno ricevuto la proposta da parte di Fox: “Quando ci hanno contattato raccontandoci l’idea del progetto ci è sembrata una cosa molto stimolante. Ci divertiva l’idea di lavorare per la prima volta con un tema assegnato, come a scuola. Poi si sa, a noi piace sempre cimentarci nelle cose che non sappiamo fare e non abbiamo mai fatto… potevamo forse tirarci indietro adesso che ci hanno chiesto di scrivere un pezzo per la colonna sonora di una serie televisiva?

ROMOLO + GIULY – LA GUERRA MONDIALE ITALIANA andrà in onda in prima visione assoluta a partire dal 17 settembre su Fox (Sky,112).

Romolo + Giuly

IL PAESE DELL’AMORE, IL VIDEO

Il videoclip del brano è stato realizzato con la regia di Davide Spina e Matteo Bombarda ed è una parodia di una celebre scena del film cult di Quentin Tarantino, Le IeneLodo (Lodovico Guenzi), nei panni di Mr Blond tortura un pupazzo facendo il verso al film. Nel video il pupazzo è uno dei protagonisti della serie, Tciù, stravagante personaggio con “leggera” dipendenza dalla cocaina che sognava di diventare una star della televisione o della politica.

Protagonisti del video anche altri due interpreti della serie di Fox, Fortunato Cerlino (don Pietro Savastano in Gomorra) e Giorgio Mastrota. Il videoclip fortemente autoironico vede Lodo al telefono con Giorgio Mastrota, che mentre chiede il riscatto di Tciù, deve più volte spiegare chi sia Lo Stato Sociale: “…dài quelli di Una Vita in Vacanza …Quelli della vecchia che balla!”.

IL PAESE DELL’AMORE, IL TESTO

Questa è per te: il paese dell’amore
Tra le vie della moda e le vie del signore
se il mio tramonto rosa, rosa di carbone
sei il sogno impossibile di una pensione
Siamo io e te, ubriachi di vita e la patente ritirata
a sparare ai gommoni da una spiaggia confiscata alla mafia

Ti amo solo se mi ami tu
Ti do da lavorare se mi paghi tu
Cantiamo l’inno nazionale che fa
tutturututu
ti voglio solo se tutta per me
mi manchi solo quando lei non c’è
Ti invito alla festa solo se inviti me
Siamo una grande famiglia che canta
Tutturuttutu

Difendiamo fortissimo i nostri confini
Odiamo i neri ma amiamo i gattini
Il nostro amore è una guerra mondiale all’italiana.
Amor che nun l’ho amato, amatriciana?
Siamo io e te, tre metri in fuorigioco
scusa ma ti chiamo errore
Che L’unica cosa seria rimasta in questo paese è la ristorazione

Ti amo solo se mi ami tu
Ti do da lavorare se mi paghi tu
Cantiamo l’inno nazionale che fa
tutturututu
ti voglio solo se tutta per me
mi manchi solo quando lei non c’è
Ti invito alla festa solo se inviti me
Siamo una grande famiglia che canta
Tutturuttutu

Peschiamo nel naviglio,
sciamo sul Vesuvio,
gli occhi da terrone,
un fisco per l’estate,
un bacio ed un condono,
ma che due palle e un cono:
qui c’è il mare bello
qui si mangia meglio
qui c’è il bel canto
si ma poi mi sveglio!

Ti amo solo se mi ami tu
ti do da lavorare se mi paghi tu
cantiamo l’inno nazionale che fa
tu tu ru tu tu
ti voglio solo se tutta per me
mi manchi solo quando lei non c’è
ti invito alla festa solo se inviti me
siamo una grande famiglia che canta
tu tu ru tu tu tu tu ru tu tu tu tu ru tu tu
tu tu ru tu tu tu tu ru tu tu tu tu ru tu tu

LO STATO SOCIALE, IL TOUR

Dopo il grande successo riscosso al Festival di Sanremo 2018 e in radio con Una Vita in vacanza, Lo Stato Sociale è subito partito con un tour che li ha portati a toccare tutta Italia.

Ora il Una Vita in Vacanza Tour si avvia alla conclusione anche se potrebbero esserci in vista nuove sorprese. Ecco le prossime date live organizzate da Antenna Music Factory:

1 settembre District Festival – Legnano (MI)
2 settembre Home Festival – Treviso
10 settembre Argenta (FE)
28 settembre BRIGHT — Piazza del Campo Siena

 

Foto di Fabrizio De Blasio

 

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: