Rolling Stone Italia sospende le pubblicazioni

Rolling Stone

È di pochi giorni fa il comunicato sindacale dei lavoratori di Rolling Stone Italia che annunciava la sospensione delle pubblicazioni almeno fino all’estate. La notizia è stata riportata il 16 aprile da Rockol.
Il comunicato sindacale al quale fa riferimento l’articolo, così come l’intero sito della rivista, è attualmente irraggiungibile. “504 Gateway Time-out The server didn’t respond in time.” Cosa sarà successo? Perché anche il sito è off line?

Cerchiamo di ricostruire la storia.
L’edizione italiana della celebre rivista musicale nasce nel 2003 sotto la direzione di Michele Lupi e Carlo Antonelli (i due, negli anni, si alternano). L’editore attuale è Quadratum… o almeno così era fino a ieri…
Prima Comunicazione, in una nota del 27 marzo, annuncia che Luciano Bernardini de Pace ne avrebbe acquistato la licenza: “Rolling Stone uscirà con il numero di aprile ancora edito da Quadratum per poi sospendere le pubblicazioni per uno o due numeri.”.
In un’altra nota, questa volta del 15 aprile, viene riportato che a causa del mancato rinnovo della licenza per Rolling Stone, Quadratum ha dichiarato 25 esuberi (qui il comunicato sindacale).
I lavoratori hanno dichiarato lo stato di agitazione e, secondo Rockol, di fatto non si sa ancora quando uscirà il prossimo numero.

Appena avremo aggiornamenti, vi terremo informati sugli sviluppi della storia di una storica rivista musicale.

  Blogger per caso. Così mi si potrebbe definire. Nonostante la mia formazione economica, la musica è sempre stato il sottofondo della mia vita e non solo: nel mio curriculum trovate la gestione di un fan club e una tesi di laurea intitolata “Il marketing degli eventi musicali live“. Vivo a Milano e di lavoro faccio la cattiva: sono quella che, quando andate a chiedere un finanziamento, dice di NO! Blogger per caso su All Music Italia.
segui su: