RESET FESTIVAL: A Torino per una settimana il festival dell’innovazione musicale. Ecco il programma

Reset Festival

Lunedì 2 ottobre a Torino, presso i Murazzi del Po, prenderà il via Reset festival, il festival dell’innovazione musicale che fino all’8 ottobre animerà la città sabauda con live, workshop e conferenze.

Dal 2009 _resetfestival è il circuito italiano dedicato ai giovani talenti e ai nuovi strumenti e modelli di business in ambito musicale, ma anche e soprattutto un percorso formativo e una vetrina per connettere musicisti, professionisti, addetti ai lavori e pubblico.

I primi quattro giorni saranno dedicati ad artisti e addetti ai lavori con il co-working per professionisti di settore provenienti da tutta Italia, incontri e attività. Negli stessi giorni si svolgerà anche _reHUB, l’acceleratore del festival dedicato a quattro progetti artistici selezionati che saranno seguiti nella produzione e realizzazione di una canzone da un team di mentor e dal produttore Ale Bavo.

Martedì 3 ottobre dalle 19.30 ritorna Cantautori in Canottiera, il format ideato da The Goodness Factory con la direzione artistica del cantautore Bianco che proporrà sul palco Daniele Celona e Chiara Dello Iacovo.

Mercoledì 4 ottobre _resetfestival presenterà Play On Air, format ideato dalla direzione artistica del festival per portare la musica a contatto con i luoghi della Scienza e dell’Ambiente. I protagonisti dell’appuntamento saranno Bianco, i Gemini Excerpt (Niagara) e Alp King.

Giovedì 5 ottobre ritroveremo i progetti artistici di _reHUB sul palco Io sono la musica che ascolto per un inedito live con i propri mentor. Raccoglieranno il testimone dei quattro mentor dell’edizione 2016 – Ermal Meta, Giovanni Truppi, Pier Ferrantini (Velvet) e Tommaso Cerasuolo (Perturbazione) – quattro artisti del panorama nazionale italiano. Protagonisti dell’imminente edizione di _reHUB saranno: Diodato, Maurizio Carucci (Ex Otago), Roberto Angelini e Federico Dragogna (Ministri).

Da venerdì 6 ottobre _resetfestival entra nel vivo e si svilupperà attraverso cinque aree tematiche, ognuna di queste relative a specifiche attività musicali.

MAKE: l’area allestita come vero e proprio co-working dedicato agli addetti ai lavori e allo scouting. L’area MAKE sarà anche la sede dei laboratori di Hangar Music creati per condividere e potenziare le competenze e la progettualità degli artisti emergenti in collaborazione con Hangar Piemonte – progetto voluto dell’Assessorato alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte.

TALK: l’area dedicata ai racconti e alle case-histories musicali. Le testimonianze ed esperienze dei grandi della musica vengono portate al servizio dei piccoli in un confronto diretto e live.

SHOW: l’area dedicata allo scouting in collaborazione con Glocal Sound, iniziativa promossa da Fondazione Piemonte dal Vivo, Fondazione Toscana Spettacolo Onlus e AMAT Marche, progetto finanziato dal bando SILLUMINA di SIAE. Venerdì 6 e sabato 7 ottobre dalle 18.00 presso il CineTeatro Baretti, dieci giovani autori musicali si esibiranno di fronte ai direttori artistici dei Circuiti Regionali dello Spettacolo e dei club di musica live italiani ospiti del festival. Padrino d’eccezione sarà Eugenio Finardi.

SHARE: l’area dedicata ai nuovi media, all’innovazione tecnologica e alle start up innovative in ambito creativo e musicale. Durante gli ultimi giorni del festival presentazioni, interviste e show-case acustici con gli artisti selezionati tramite CALL e moltissimi ospiti.

LIVE: i palchi di _resetfestival che si attiveranno dalle ore 20 presso i Murazzi del Po (Lato Destro) venerdì 6 e sabato 7 ottobre per dar spazio alle migliori proposte artistiche emergenti italiane selezionate tramite CALL.

 

  Musicista, speaker e direttore artistico di Radio Due Laghi e collaboratore di diverse testate nazionali e internazionali