RAIGE: l’anteprima di un brano del nuovo disco è il suo omaggio al mondo delle donne

Raige-anteprima

Qualche mese fa, durante una lunga intervista Raige ci aveva anticipato che era già rientrato in studio (leggi l’intervista QUI) , a pochissimi mesi dal successo del disco Buongiorno L.A.. Dopo un pò di tempo e il rilascio di una nuova versione della sua splendida Dimenticare, in duetto con Annalisa (una collaborazione vera e sentita, nata grazie ad una grande e recente amicizia, come ci ha raccontato Annalisa stessa QUI), sembra ora imminente il ritorno dell’artista torinese con il suo nuovo progetto discografico. La prima anticipazione del nuovo lavoro arriva proprio oggi, nella giornata dedicata alla festa della donna, con la rivelazione delle rime di uno dei nuovi brani, che dimostrano ancora una volta il valore autorale di Raige, che già in passato ha dimostrato quanto sensibilità e coerenza musicale possano coesistere in pieno equilibrio.

Raige ha scelto la sua pagina Facebook per questa anteprima e per rendere omaggio alle donne nel giorno della loro festa, seppur in modo particolare, dedicando questo regalo ad una figura femminile che sceglie di non festeggiare poiché consapevole della grandezza dei ruoli poggiati in mano alle donne, grazie ai quali la celebrazione della grandezza femminile pulsa in ogni giorno dell’anno. Un regalo che coincide con un testo, le parole di una delle nuove canzoni del disco, che dovremmo attendere per poter ascoltare in contesto musicale, ma che possiamo da oggi leggere e fare nostre, trovando ancora una volta nella scrittura di Raige una mondo di emozioni potente e senza filtri, un testo delicato e diretto al tempo stesso che affronta ombre e luci  di una storia fatta di dolore e di speranza. Una serie di rime che, seppur prive di musica, lasciano intendere che il nuovo disco di Raige porterà dei contenuti non banali e messi completamente a fuoco dall’anima disillusa e sensibile di un artista che ha saputo distinguersi come una delle realtà più interessanti tra quelle emerse negli ultimi tempi.

Raige-donne

Un piccolo gioiello regalato, oltre che alla misteriosa destinataria, al numeroso pubblico che Raige ha saputo conquistare, in un percorso partito nel 1999 con un ragazzino che via via ha preso peso con la propria musica, fino a formare i One Mic con il fratello Ensi e Rayden, progetto adorato dai fan del genere, che ha proseguito a coltivare in parallelo ad un nascente progetto individuale che nel 2009, dopo Tora-ki del 2006 in collaborazione con Zonta, al debutto come protagonista unico in Zero6-Zero8 prima e in Addio nel 2012. Un percorso di crescita che per un periodo viene avvolto dalla nebbia, fatta di problemi a livello discografico che si dissolve a inizio 2014, quando Raige entra nella famiglia  Warner Music, dando vita al progetto Buongiorno L.A., grazie al quale conquista nuovamente la scena, diventando protagonista della scorsa estate con Ulisse, brano che gli è valso il podio tra le Nuove Proposte all’ultimo Coca-Cola Summer Fest.

Non ci resta che attendere gli sviluppi del nuovo progetto discografico di Raige, con la convinzione che date le premesse, presenti anche leggendo questo inatteso regalo ai fan, sarà un ritorno capace di convincere confermando le aspettative sulla qualità musicale di questo giovane e innovativo talento, capace di muoversi tra temi e suoni in bilico tra la melodia e la cultura schietta e determinata che cova nelle radici del mondo hip hop.

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: