Presentata al governo una proposta di legge per la musica popolare contemporanea in Italia con la presenza di NOEMI, MINGHI, SHADE e…

proposta legge musica contemporanea italia

Oggi a Roma alle 14:30 nella Sala Stampa della Camera dei Deputati è stata presentata un importante proposta di legge per la musica popolare contemporanea in Italia con le testimonianze di alcuni artisti presenti: Noemi, Massimo Di Cataldo, Amedeo Minghi, Shade, Joan Thiele e Mimosa Campironi.

Una legge per la musica popolare contemporanea: un intervento necessario per un pezzo importante delle industrie creative del nostro Paese
Presentazione del DDL n. 3842 “Delega al Governo per la disciplina delle attività musicali contemporanee popolari dal vivo“.

Mentre il Senato si appresta a licenziare il DDL sul cinema e audiovisivo, l’Onorevole Rampi con altri colleghi del Partito Democratico, riprendendo il lavoro svolto anche dal Senato con un Affare Assegnato in materia, ha presentato una proposta di legge di “Delega al Governo per la disciplina delle attività musicali contemporanee popolari dal vivo” che da nuove norme agli organizzatori di spettacoli di musica popolare contemporanea e all’intero settore dell’industria musicale e discografica italiana.

La proposta, riconoscendo già gli sforzi importanti intrapresi dal Governo con la Card Giovani e gli investimenti in Cultura, si pone l’obiettivo di favorire l’adozione di una legge quadro che garantisca la musica popolare contemporanea e razionalizzi tutte le norme in materia di organizzazione e gestione dello spettacolo dal vivo. L’obiettivo che si prefigge è quello di dare agli artisti, agli operatori e alle associazioni tutti gli strumenti normativi per generare maggiore creatività e ricchezza musicale: dal tax credit per gli investimenti, alla semplificazione dei processi amministrativi, ai finanziamenti agevolati per ammodernare le attrezzature, al riconoscimento della musica, senza distinzioni di sorta, quale leva culturale fondamentale per il Paese.

L’iniziativa dei Deputati del PD mira a sostenere con norme chiare e definitive questo segmento dell’Industria Creativa Italiana, che rappresenta uno dei settori più attrattivi per le giovani generazioni e che costituisce una cinghia di trasmissione per altri comparti produttivi.

Il ddl è stato apprezzato da tutta la filiera: insieme all’On. Roberto Rampi, descriveranno le parti salienti del DDL e le proposte che ne potrebbero ulteriormente arricchire il contenuto Assomusica, la Federazione Industria Musicale Italiana, i Produttori Musicali Indipendenti, l’Associazione Fonografici Italiani, Audiocoop e ARCI.

Un contributo è arrivato anche da chi anima gli spettacoli di musica dal vivo con le testimonianze di Noemi, Amedeo Minghi, Massimo Di Cataldo, Shade, Joan Thiele e Mimosa Campironi.

noemi

Elenco partecipanti:

Noemi, cantante
Shade, cantante
Joan Thiele, cantante
Amedeo Minghi, cantante
Massimo Di Cataldo, cantante
Joan Thiele, cantante
Mimosa Campironi, cantante
Enzo Mazza, CEO Federazione Industria Musicale Italiana
Vincenzo Spera, Presidente Assomusica
Luca Fornari, Vicepresidente Audiocoop
Federico Amico, Vicepresidente ARCI
Mario Limongelli, Presidente Produttori Musicali Indipendenti
Sergio Cerruti, Vicepresidente Associazioni Fonografici Italiani

 

  
segui su: