Premio Musica contro le Mafie: dagli STAG a CASSANDRA RAFFAELE ecco i dieci finalisti

Musica Contro le Mafie

Martedì 5 dicembre presso il Palazzo della Provincia a Cosenza, verrà svelato il programma dettagliato dei 5 giorni dell’ottava edizione del Premio Nazionale Musica Contro le Mafie di cui vi avevamo già parlato QUI.

Alla presentazione interverranno il presidente e direttore artistico Gennaro de Rosa e il giornalista Antonio Sergi che mostreranno anche i premi speciali realizzati dal maestro orafo Michele Affidato che saranno consegnati ai dieci finalisti in ordine di classifica.

I DIECI FINALISTI DEL PREMIO MUSICA CONTRO LE MAFIE

Picciotto con Amarcord 2.0 – Palermo
Palermitano, classe ’83. Rapper e operatore sociale attraverso progetti di contrasto alla dispersione scolastica con laboratori di scrittura creativa incentrati sul rap. L’ultimo disco uscito nel 2016 Storyborderline è un concept album dove tutte le tracce incentrate sullo storytelling sono tra loro collegate in una sorta di macro sceneggiatura rap.

Gente Strana Posse con Terra Madre – Palermo
Rap/rock band attiva fin dal 2004 che si definisce un ‘progetto politico – musicale’ e che propone i brani su basi prevalentemente reggae.

Stag con Oh Issa! – Roma
Band romana capitanata dal cantante e pianista Marco Guazzone, già al Festival di Sanremo del 2012 tra i giovani.

Tintinnabula con La voce del Padrone – Mazara del Vallo (TP)
Band attiva dal 1996 e precedentemente conosciuta solo per il vasto repertorio composto da cover di brani storici del rock internazionale.

Chiara Effe con Non Son Buono – Cagliari
Cantautrice sarda che nel 2015 ha pubblicato l’album Via Aquilone, finalista del Premio De Andrè.

Cassandra Raffaele con I Muri – Vittoria (RG)
Chiamata ‘la cantora indipendente‘ è una cantautrice classe 1975 che ha raggiunto la notorietà grazie alla partecipazione alla quarta edizione di X Factor.

Luciano de Blasi e i Sui Generis con I Topi – Torino
Band nata nel 2006 a Torino dalle ceneri di una cover-band di Fabrizio De Andrè.

La Bottega del Ciarlatano con La Vanga e la Pistola– Bagno di Gavorrano (GR)
Si descrivono così: “La Bottega del Ciarlatano nasce per creare un “luogo” dove i pensieri e le note si fondono e danno voce al bisogno primario di fare musica.

Vanesia con Immobile – Pescara
Band nata nel 2015 dalla collaborazione di Sara Berardinucci (voce), Mariarita Musa (violino), Francesco Aceto (chitarra) e Martina De Medio (contrabbasso).

Carmelo Piraino con ‘Nta ll’Aria – Palermo
Tra le altre cose autore di un brano dedicato alla Strage di Via D’Amelio.

PROGRAMMA E OSPITI

I dieci finalisti si esibiranno dal vivo alle finali nazionali del Premio Musica Contro le Mafie di venerdì 15 e sabato 16 dicembre 2017 al Teatro Morelli di Cosenza, in due serate condotte da Gaetano Pecoraro de Le Iene.

Aspettando il programma definitivo di Musica Contro le Mafie, ciò che già si conosce è un elenco di massima di eventi che comprenderà concerti, spettacoli e incontri che hanno il fine di ricordare persone che hanno lottato per un obiettivo o hanno portato messaggi profondi contro l’indifferenza e la rassegnazione con responsabilità e senso civico.

Tra i concerti più significativi, già sono stati annunciato Brunori Sas, Paolo Benvegnù e Rocco Hunt per la finale di sabato 16 dicembre, durante la quale riceveranno un premio in virtù della loro capacità di diffondere buone idee e buone prassi attraverso la musica.

  Musicista, speaker e direttore artistico di Radio Due Laghi e collaboratore di diverse testate nazionali e internazionali