RACHELE BASTREGHI sarà la madrina della 13esima edizione del PREMIO BIANCA D’APONTE

Rachele bastreghi

Torna anche quest’anno il Premio Bianca D’Aponte. Le finali di questa 13esima edizione sono previste per il prossimo 27 e 28 ottobre ad Aversa in provincia di Caserta.
Madrina d’eccezione di questa edizione la cantautrice e componente dei Baustelle, Rachele Bastreghi.

Rachele, compositrice e polistumentista, voce della band toscana, presiederà la giuria del premio, l’unico in Italia riservato alle sole cantautrici, e interpreterà un brano di Bianca D’Aponte l’artista aversana morta prematuramente nel 2003 alla vigilia della pubblicazione del suo primo album.

A precedere la Bastreghi nel ruolo di madrine del premio sono state: Irene Grandi, Paola Turci, Nada, Cristina Donà, Petra Magoni, Rossana Casale, Ginevra di Marco, Mariella Nava, Elena Ledda, Andrea Mirò, Fausta Vetere Brunella Selo, tutte artiste e cantautrici di genere ed estrazione molto diverse tra loro, alcune come da tradizione, saliranno sul palco della nuova edizione insieme ad altri nomi di rilievo del panorama musicale italiano.

Quella di quest’anno sarà un edizione speciale in quanto verrà ricordato lo storico direttore artistico della manifestazione, Fausto Mesolella, scomparso pochi mesi fa.

In questo momento sono in corso corso le selezioni delle finaliste del concorso. Ad occuparsene è il Comitato di Garanzia del Premio (che in gran parte formerà anche la giuria nelle serate finali), formato da giornalisti, produttori, autori e musicisti tra i più importanti del mondo musicale italiano.

Ecco l’albo d’oro del Premio Bianca D’Aponte:

2005 – Veronica Marchi e Germana Grano (ex aequo)
2006 Chiara Morucci
2007 Mama’s Gan
2008 Erica Boschiero
2009 Momo
2010 Laura Campisi
2011 Claudia Angelucci
2012 Charlotte Ferradini
2013 Federica Abbate
2014 Elisa Rossi
2015 Irene Ghiotto
2016 Sighanda

 

  
segui su: