POOH subito sold-out e nuova data a San Siro a giugno 2016

Pooh-Sold-Out-New-Data-Milano

La Reunion – L’ultima notte insieme, lascia già il segno!
I Pooh hanno fatto incetta di vendite dei biglietti e in sole due settimane la data del 10 giugno 2016 allo Stadio San Siro di Milano è andata sold-out.

Ora a grande richiesta è stata inserita in calendario una seconda data nello stadio milanese, l’11 giugno 2016.

I Pooh festeggeranno i loro 50 anni di carriera con una reunion e un’altra data allo Stadio Olimpico di Roma, il 15 giugno.

Roby Facchinetti, Dodi Battaglia, Red Canzian, Stefano D’Orazio e Riccardo Fogli hanno commentato ai microfoni di RTL 102.5, con Angelo Baiguini la notizia svelata dall’Amministratore Delegato di F&P Group, Ferdinando Salzano:

“È ufficiale, la felicità esiste! È riduttivo dire che è una bellissima sorpresa, abbiamo l’impressione di vivere in un sogno. Non possiamo che ringraziare i nostri fan per questo velocissimo tutto esaurito che ci riempie di orgoglio ma anche di responsabilità e faremo il possibile per rendere indimenticabili queste ultime notti insieme. Inevitabilmente un pensiero va a Valerio Negrini che non è fisicamente con noi ma è sempre nei nostri cuori e siamo sicuri stia gioendo insieme a noi. Non abbiamo più aggettivi per esprimere la felicità che proviamo in questo momento e soprattutto non troviamo più modi di dire grazie al nostro pubblico che ci ha sempre sostenuto e alle persone che credono da sempre in noi.

I live dureranno almeno tre ore, che potrebbero non essere sufficienti per poter eseguire tutti i successi di 50 anni di carriera di una delle più importanti e longeve band italiane; inutile sottolineare che alcuni successi che saranno riadattati per l’esibizione a cinque voci.

La storia della band si chiuderà al termine dei festeggiamenti del 50ennale e di questi strepitosi live. Il 2016 sarà un anno importante e difficile da dimenticare per tutti i fan della band.

ACQUISTA ORA IL TUO BIGLIETTO

  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su: