PERIMETRO CUBO: la bellezza di vivere con “Il Dubbio” (VIDEO)

perimetro

E’ disponibile nei digital store e su tutte le piattaforme streaming il singolo dei Perimetro Cubo, Tipo Come Quando, che anticipa l’uscita del loro nuovo EP dal titolo Il Dubbio.

Il brano, composto dalla voce del duo romano Luigi Santilli, è stato realizzato con la collaborazione e partecipazione di Beppe Carletti, leader de I Nomadi ed è stato registrato e prodotto al MusicJStudio di Roma.

Oltre a Beppe Carletti, alla realizzazione di Tipo Come Quando hanno partecipato anche Giuseppe Tortora al violoncello e Stefano Semprini al violino.

La rotazione radiofonica del pezzo è stata accompagnata dall’uscita del rispettivo video diretto da Elisa Amoruso e con la partecipazione dell’attrice Martina Codecasa.

PERIMETRO CUBO – TIPO COME QUANDO – VIDEO

 

I Perimetro Cubo, a riguardo del singolo Tipo Come Quando, hanno detto:

«Per noi questo pezzo ha un significato speciale anche per l’emozione unica legata all’incontro ed alla collaborazione con Beppe Carletti, esperienza straordinaria non solo dal punto di vista musicale, ma soprattutto umano. È un pezzo volutamente acustico, molto intimo ma in cui crediamo che molti si possano riconoscere, sui dubbi e sulle sensazioni in una fase di profonda transizione nella propria vita, sospesi tra l’esigenza razionale di mettere ordine nelle proprie cose e la necessità di risvegliare emozioni, voglia, sentimenti».
Nell’EP Il Dubbio che è il secondo lavoro dei Perimetro Cubo, inoltre, saranno presenti anche Pierpaolo Ranieri al basso, Pasquale Angelini alla batteria e Alessandro Forte al piano e tastiere.

I Perimetro Cubo sono un duo romano formato dal cantautore Luigi Santilli e Andrea Orsini, chitarrista, arrangiatore e polistrumentista. Hanno esordito nel 2015 con il primo album dal titolo L’Ultima Ovvietà scritto interamente da entrambi gli artisti e che è risultato tra i candidati alla Targa Tenco nella sezione Opera Prima. Oggi Tipo Come Quando apre la strada al nuovo lavoro Il Dubbio.

  Inizio a scrivere circa 10 anni fa cimentandomi in racconti brevi, prevalentemente in stile thriller/horror perchè è ciò che leggo ed è ciò che mi piace leggere (Stephen King, Dean Koontz, Donato Carrisi, Giorgio Faletti...) Nel 2010 nasce così "Il Gatto", pubblicato dalla casa editrice Albatros. Seguono altri racconti brevi e nel 2010/2011 un secondo romanzo, "La Nebbia Di Pontevecchio", che è tutt'ora inedito. Negli ultimi due anni decido invece di cimentarmi in poesie, per lo più ispirate e contaminate dalla musica che ascolto.