PAROLE E MUSICA IN MONFERRATO con Baccini, Barbarossa, Bonfanti, Catalano e Sirianni

luca-barbarossa-monferrato

Torna per la decima edizione Parole e musica in Monferrato, la rassegna diventata ormai punto di riferimento in tutto il Piemonte, che offrirà una serie di invitanti appuntamenti da sabato 29 agosto a mercoledì 23 settembre. Da Luca Barbarossa a Francesco Baccini, passando per Guido Catalano e Federico Sirianni, fino a Paolo Bonfanti e tanto altro ancora, quest’anno si è alzato il tiro con vari personaggi di richiamo nazionale, scelti con il criterio della qualità, per vivere all’aperto gli ultimi scampoli delle serate estive, ascoltando i racconti e le note di artisti di alta levatura.

Un mese di parole e musica aperto a tutti e completamente gratuito, con un programma imperdibile:
Sabato 29 agosto – Passeggiata in una notte di fine estate
Domenica 30 agosto – Francesco Baccini
Domenica 6 settembre – Yves Henry e il Quartetto Indaco in musiche di Chopin, Henry, Schumann
Domenica 13 settembre – Guido Catalano e Federico Sirianni
Martedì 15 settembre – New York cantata dal jazz
Sabato 19 settembre – Luca Barbarossa
Mercoledì 23 settembre – Paolo Bonfanti

La manifestazione festeggia i suoi dieci anni tornando in qualche modo alle origini, con la direzione artistica affidata ad Enrico Deregibus, con l’apporto di Riccardo Massola, vera anima della manifestazione dagli antipodi: parole che interagiscono con la musica, canzone coniugata in molte forme diverse, incontri unici con chi le canzoni le scrive e le canta, ma anche con piccoli concerti veri e propri e spazi per il jazz, il blues e la musica classica. E a fare da sfondo il valore aggiunto di luoghi insoliti e suggestivi come i giardini delle ville d’epoca e delle cascine, la collina, i cortili privati e i luoghi pubblici. Un’unione d’intenti di alcuni Comuni – quest’anno San Salvatore Monferrato, Valenza e Lu – della provincia di Alessandria per fare territorio con la cultura sfruttando armonie, parole, musica e scenari particolari. Un mese di eventi, con un calendario ricco e variegato che è anche promozione del Monferrato intero, dal 2014 patrimonio UNESCO.

Ma andiamo nei dettagli: si comincerà sabato 29 agosto alle 20.45 con la tradizionale Passeggiata in una notte di fine estate: una camminata sotto la luna piena fra le colline di San Salvatore e Valenza, accompagnati dai soci del CAI di San Salvatore, con soste per piccole sorprese da ascoltare e alla fine da gustare con un buon bicchiere di vino monferrino.
Domenica 30 agosto il primo degli incontri con i grandi personaggi della nostra canzone d’autore, Francesco Baccini, che ripercorrerà gli oltre 25 anni di una carriera sempre controcorrente, la sua vena ironica e originale e i suoi successi – dalle Donne di Modena e Sotto questo sole al suo omaggio a Luigi Tenco in un fortunato tour teatrale e in un disco vincitore della Targa Tenco. – La giornata proseguirà con una chiacchierata insieme a Enrico Deregibus con il pianoforte a portata di mano ed in serata in programma San Salvatore presso la Cascina Scubiano, nella vallata fra Lu e San Salvatore.
Ad impreziosire la rassegna anche quest’anno il Comune di Lu aderisce inserendo uno degli appuntamenti più prestigiosi del calendario delle settimane pianistiche internazionali: PianoEchos 2015. Sabato 6 settembre alle 21.15 presso la chiesa di San Nazario, si terrà il concerto con Yves Henry e il Quartetto Indaco: verranno eseguite musiche di Chopin, Henry e Schumann e al termine del concerto verrà consegnato il Premio Tasto d’Argento.
Si cambia registro domenica 13 settembre alle 21 sempre a San Salvatore nei Giardini di Villa Genova, con lo spettacolo Due duri di Niùorlìns, dove i due sono Guido Catalano, poeta decisamente sui generis che con le sue performance è acclamato come una rockstar in tutta Italia, e Federico Sirianni, cantautore di culto che ha all’attivo quattro ispirati album e una sequenza impressionante di concerti. La coppia metterà in scena uno spettacolo intenso, divertito e divertente con, come dicono loro: “poesie e canzoni d’amore, non d’amore e del terzo tipo”.
Martedì 15 settembre si proseguirà alle 21 con un protagonista d’eccezione: il jazz, questa volta nello splendido scenario di Villa Gropella a Valenza, in una serata in collaborazione con gli Amici del jazz di Valenza. Il tema della serata è New York cantata dal jazz e vedrà Luciano Federighi come narratore, Sabrina Oggero Viale come cantante e Alberto Marsico all’organo Hammond proporre una serie di brani jazz con testi particolari come Strange Fruit e molte altre.
Si torna poi a San Salvatore, al Parco della Torre storica, sabato 19 settembre alle 21 per incontrare un personaggio di grande notorietà come Luca Barbarossa, che si racconterà a Enrico Deregibus con alcuni momenti musicali, insieme alla sua chitarra. Una serata per scoprire meglio il protagonista di un percorso che, da Roma a Sanremo a tutta Italia, è denso di brani memorabili come Roma spogliata, Portami a ballare e L’amore rubato; senza dimenticare le tante altre esperienze, come quelle a teatro in coppia con Neri Marcorè e in radio con il programma campione di ascolti Radio2 Social Club.
La rassegna si concluderà mercoledì 23 settembre con Paolo Bonfanti, genovese, uno dei più grandi bluesman italiani che insieme alla sua chitarra magica proporrà i brani della sua storia: un viaggio all’interno di una carriera fitta di collaborazioni con grandi nomi internazionali, per arrivare al recente album Back Home Alive, registrato dal vivo in un concerto a teatro a Casale Monferrato in gennaio. Bonfanti regalerà anche una serie di classici del blues, di cui racconterà aneddoti, testi e leggende, il tutto ancora a San Salvatore alle 21 nel giardino della storica villa Ada.

Scopriamo ora qualcosa in più di Enrico Deregibus, il direttore artistico: giornalista e operatore culturale in campo musicale, è membro del direttivo del Club Tenco, consulente del Mei, collaboratore del festival Collisioni e direttore artistico e responsabile dell’ufficio stampa di varie altre rassegne. Il suo libro più recente è la biografia di Francesco De Gregori Mi puoi leggere fino a tardi (uscito per Giunti editore).

Parole e Musica in Monferrato è stato organizzato grazie al contributo economico delle fondazioni CRT e CRAL e da sponsor privati, con il patrocinio della Provincia di Alessandria e del consorzio Mondo – Monferrato domanda e offerta. Gli appuntamenti sansalvatoresi della rassegna sono stati inseriti all’interno del calendario delle manifestazioni del Settembre Sansalvatorese, giunto alla trentaseiesima edizione, e in caso di maltempo si svolgeranno presso il Teatro Comunale di San Salvatore Monferrato, mentre l’evento di Valenza si svolgerà presso il Centro di Cultura in piazza XXXI Martiri. Al contrario l’evento organizzato a Lu è previsto al chiuso in principio.

L’attesa è terminata, da questa sera sarà possibile assaporare le ultime luci e temperature estive a suon di buona musica, poesia, belle parole e scenari suggestivi.

  Una mente intuitiva e razionale per un corpo istintivo e cosmopolita. Italo-tedesca trapiantata a Milano since 1991, imparo a scrivere prima ancora di camminare: inizio ad usare di nascosto la macchina da scrivere di mia nonna e battuta dopo battuta capisco che quel tic-tic-tic sarebbe diventato il mio suono preferito. Intraprendo la carriera universitaria in ambito comunicativo-giornalistico per perseguire il mio sogno. Cresciuta a pane e rock'n'roll da una mamma hippy approdo ad All Music Italia nel maggio 2015. Una biondina cinica e determinata un po’ Carrie Bradshaw, un po’ Miss Fletcher.
segui su: