“oh!” il nuovo album dei LINEA 77 in arrivo a febbraio (copertina)

linea77

Si intitola oh! il nuovo disco dei Linea 77 in uscita il prossimo 17 febbraio.

Si tratta del nono album in studio della band su etichetta INRI  con distribuzione Artist First/Believe che arriva a quasi 5 anni di distanza dall’ultimo lavoro e che e comprenderà i due singoli diffusi nel corso dell’ultimo anno: L’involuzione della specie e Io sapere poco leggere.

oh! rappresenta un punto di svolta ma anche un ritorno alle origini, al sound e all’impatto dei primi lavori, ad un approccio più semplice e diretto. Un disco senza fronzoli, prodotto da Davide Pavanello (Dade), in cui viene bandita la sperimentazione o la ricerca della “novità” a tutti i costi. Testi più intimi, scuri ed ermetici, e un sound dal sapore “nineties” che mette in risalto la resa live dei brani e l’attitudine punk-hardcore degli esordi.

Il titolo rappresenta semplicemente l’esclamazione “oh!”, mentre la copertina, raffigurante una disneyana e stupita Alice nel paese delle meraviglie, rimanda ad un immaginario pop-fumettistico e ad un mondo fantastico che si pone in netto contrasto con i contenuti testuali e musicali presenti all’interno del disco, come nello stile di molte copertine di gruppi alt-rock d’oltreoceano.

In questo disco abbiamo cercato di fare quello che sappiamo fare, lasciando da parte la sperimentazione fine a se stessa. – raccontano i Linea 77 – Volevamo un disco da poter suonare per intero dal vivo, in modo da poter dare nuova linfa ai live che seguiranno. Canzoni energiche e condivisibili, che badassero poco alla forma e tanto al contenuto.

E sul loro blog scrivono:

Rullo di tamburi… il disco è finito!
Si chiama “Oh!”, e suona come una manata in faccia mentre stai dormendo.
Fra 62 giorni ve lo daremo in pasto.
17 febbraio 2015.
Augh!
«mutar lor canto in un “oh!” lungo e roco»
Dante Alighieri: Divina Commedia – Purgatorio; Canto quinto, v. 27.

LINEA77COPERTINA

  Blogger per caso. Così mi si potrebbe definire. Nonostante la mia formazione economica, la musica è sempre stato il sottofondo della mia vita e non solo: nel mio curriculum trovate la gestione di un fan club e una tesi di laurea intitolata “Il marketing degli eventi musicali live“. Vivo a Milano e di lavoro faccio la cattiva: sono quella che, quando andate a chiedere un finanziamento, dice di NO! Blogger per caso su All Music Italia.
segui su: