“Ognuno ha ciò che si merita” segna il ritorno di BIG FISH con special guest FABRI FIBRA

302816_10151227435063113_792457191_n

A distanza di due anni dal suo ultimo album Niente di personale, in cui ha unito il mondo della musica elettronica e quello della canzone d’autore, torna sulle scene musicali il rapper e produttore musicale Big Fish.
Il suo nuovo singolo si intitola Ognuno ha ciò che si merita (Theron remix) ed è stato realizzato insieme al rapper e amico di vecchia data, Fabri Fibra.

bf ff

Il brano che ha esordito in radio la scorsa settimana piazzandosi al primo posto della top Brani della categoria elettronica di iTunes, è stato pubblicato con la major Mad Decent, la label di Diplo, il noto producer statunitense che si nasconde dietro i successi dei Major Lazer (è loro la hit estiva Lean On) e collaboratore di artisti internazionali del calibro di Madonna, Katy Perry e Nicki Minaj.

Per il mercato italiano la Mad Decent si appoggia a Doner Music, label ideata e fondata dallo stesso Big Fish, che vanta nel proprio roster altri producer internazionali come Aquadrop e Retrohandz.

Ecco come Big Fish ha commentato l’evoluzione di questa canzone:

Il pezzo è nato quasi per gioco, volevo provare a fare una versione con un cantato italiano di Theron, traccia contenuta nel mio progetto per Mad Decent. L’apporto di Fibra è stato fondamentale, è riuscito a entrare nel giusto mood del pezzo ed è stato figo collaborare di nuovo dopo anni, ci siamo ritrovati subito in sintonia.
Questo è il primo singolo in italiano che esce per la label di Diplo, e penso il primo pezzo rap in italiano che avrà una bella esposizione al pubblico americano… Sono curioso di vedere come reagirà!

Leggi anche:  RUBENS. Tra corpo e anima ecco il sensuale VIDEO di "Cercami"

Con la speranza che Ognuno ha ciò che si merita (Theron remix) riesca a conquistare anche il mercato a stelle e strisce vi lasciamo con il video della canzone pubblicato sul canale ufficiale youtube della Mad Decent.

Stefano De Stefanis per All Music Italia

  
segui su: