DA OGGI IN RADIO… 6 gennaio: ZUCCHERO, LITFIBA, DIEGO ESPOSITO, MINA e CELENTANO

timothy cavicchini

Prima settimana del 2016 e torna il nostro tradizionale appuntamento con le pagelle dei nuovi singoli in radio a partire da oggi 6 gennaio 2017. Litfiba, Zucchero, Diego Esposito… ecco tutte le recensioni.

Vi ricordiamo che le votazioni espresse al termine della minirecensione sono relative alla carriera dell’artista in questione e non sono da intendere come paragone tra brani di artisti diversi.
I voti inoltre non rappresentano il parere di tutta la redazione di All Music Italia ma di Fabio Fiume, autore dell’articolo.

Alok, Bruno Martini & Zeeba – Hear me now

Dance prodotta su un giro di chitarra abbastanza solito, che pur fa differenza in uno stile come questo. Voce di accompagnamento che s’intuisce potrebbe spingere, ma rimane invece al progetto abbastanza minimal. Ed allora però perché il fischio ?
Voto 6

Edoardo, Eugenio & Giorgio Bennato – Domani

Fratelli in musica da sempre, anche se con percorsi diversissimi, trovano in questa Domani un punto di unione tutto sommato ben dosato tra le possibilità e personalità dei tre. Rock, morbidezze folk e qualche incursione popolare. Tuttavia il risultato è davvero di piccolissimo impatto, deludendo al più le aspettative dovute ad un simil trio.
Voto 4

Diego Esposito – Come se fosse primavera

Interessante proposta cantautorale, che gode la supervisione esperta di Zibba. Diego sa scrivere ed ha un colore vocale personale ed intraprendente, pur senza grandi note, effettivamente non necessarie per questo tipo di proposta.
Voto 6+

Litfiba – Straniero

Insolite le prime battute del cantato di Pelù per questo brano, più curioso nelle intenzioni iniziali che nella sua evoluzione. Più riconoscibile sicuramente nel divenire ma al contempo anche più solito. Inciso non particolarmente incisivo.
Voto 5,5

Agnese Loffredo – Solo io e te

Voce piena che potrebbe esprimersi meglio che in questa canzoncina-ina-ina, dall’inciso odioso e l’arrangiamento scarno ma soprattutto ripetitivo. Il risultato è davvero insignificante.
Voto 4=

Mina & Celentano – A un passo da te

Dibattito combattuto in cui se all’uno spettano strofe e preparazioni all’altra va d’ufficio l’inciso. La separazione appare sensata e dona forza alla scrittura attenta di Fabio Ilaqua, che aggiunge un altro sicuro successo alla sua ascesa come interessantissimo autore. Intelligente e curioso il finale trascinato.
Voto 6,5

Nameless – London smoke

Hanno già catturato l’interesse di alcuni network, quali Deejay e Capital, vincendo dei contest da essi ideati ed adesso i ferraresi London Smoke sono pronti all’assalto all’etere. Il singolo scelto per l’occasione ha un buon potenziale pop/rock che pur ripescando qui e li, riesce al fine ad apparire abbastanza personale. Il potenziale è buono.
Voto 6+

Zucchero & Mark Knopfler – Ci si arrende

Quando Zucchero vira sulle sue amate corde blues, vestendole di intimità e approccio vocale malinconico, guadagna sempre punti che fanno la differenza. Forse a questa Ci si arrende manca solo un un inciso più memorabile, che l’aiuti a conquistare le masse.
Voto 6

  Giornalista e critico musicale per All Music Italia, Il Roma e Pinklife magazine. In passato ha collaborato, tra gli altri, con Blogosfere e Riserva sonora, presentato eventi live e scritto e presentato programmi radiofonici per Radio Hinterland e Radio Club 91.