Non escludo il ritorno: FRANCO CALIFANO rivive al cinema

califano

È passato poco più di un anno dalla morte de er Califfo Franco Califano e arriva il primo film sull’ultima fase della sua vita, umana ed artistica, di questo personaggio scomodo e contraddittorio che, a modo suo, ha scritto almeno un capitolo della storia della musica italiana.

Un film di Stefano Calvagna con la parte del protagonista affidata a Gianfranco Butinar, imitatore che ha vissuto 22 anni accanto a Franco Califano, potendo così interpretare al meglio gli stati d’animo e i pensieri del Maestro.

Il titolo del film riprende, oltre la sua celebre canzone, anche quello che il cantautore ha voluto fosse scritto sulla sua lapide: Non escludo il ritorno, celebre canzone scritta insieme a Federico Zampaglione dei Tiromancino e presentata al Festival di Sanremo nel 2005.

tomba-califano

Il film, prodotto dalla Poker Entertainment e girato in poco più di due settimane parla della terza vita del Califfo: dal declino alla rinascita, fino alla morte con tutti i suoi momenti tragici, le sofferenze e gli eccessi, da cui emerge il ritratto dell’uomo sempre alla ricerca della libertà.

califano-locandina

Ho conosciuto bene Franco e con questo film volevo rispettarlo al massimo – dichiara Stefano Calvagna – per questo ho scritto la sceneggiatura con chi gli è stato vicino e ho persino usato in scena i suoi vestiti e i suoi oggetti personali. Peccato soltanto non aver potuto girare in quella che è stata l’ultima sua casa e che nel frattempo è stata riaffittata.
L’urgenza del film mi è nata quando prima dello scorso Natale è iniziata a girare la voce di una fiction televisiva sulla sua vita.
Non volevo che si speculasse sulla solita triade carcere- donne-cocaina e così mi sono preso la briga di raccontare le sfumature e la sensibilità di un artista che in vita ha avuto meno di quello che meritava.
Franco è stato un uomo che per tanti ha rappresentato un esempio da seguire nella ricerca delle cose semplici e nella lontananza dai mondi borghesi. Si sentiva a suo agio con i giovani e ha sempre pagato sulla sua pelle gli errori commessi.

Cast: Enzo Salvi, Franco Oppini, Nadia Rinaldi, Andrea De Rosa, Danilo Brugia, Michael Madsen, Rossella Infanti, Roberta Scardola, Claudio Del Falco, oltre a Gianfranco Butinar e Stefano Calvagna nei panni del road manager.

Riascoltiamo qui la canzone che ha dato il titolo al film e sicuramente nel cuore, fino all’ultimo (e oltre) di Franco Califano.

  Blogger per caso. Così mi si potrebbe definire. Nonostante la mia formazione economica, la musica è sempre stato il sottofondo della mia vita e non solo: nel mio curriculum trovate la gestione di un fan club e una tesi di laurea intitolata “Il marketing degli eventi musicali live“. Vivo a Milano e di lavoro faccio la cattiva: sono quella che, quando andate a chiedere un finanziamento, dice di NO! Blogger per caso su All Music Italia.
segui su: