NEGRITA: dal 12 giugno in radio con “1989” (VIDEO)

Negrita

La Notte è vergine
Ti prego non tremare
I sogni strillano
Non li puoi fermare!
La Notte è femmina
E mi sto innamorando
I sogni strillano
E il mondo sta Cambiando!

Questi, alcuni versi di 1989, il nuovo singolo dei Negrita che entrerà prepotentemente in rotazione radiofonica, dal 12 giugno.

La canzone è contenuta nell’album 9, prodotto da Universal Music Italia, che ha esordito direttamente al primo posto in classifica dei dischi più venduti e recentemente è stato premiato con il Disco d’Oro durante il Wind Music Awards.

NEGRITA – 1989 – AUDIO SPOTIFY

Il momento d’oro della band continua con grandi soddisfazioni, affermazioni e grande riscontro di pubblico durante i live, in cui Pau e compagni riescono ad “incendiare” e creare un feeling particolare con i fans accorsi a sentirli suonare.

Pau dichiara di aver lasciato, la canzone, nel cassetto per almeno una decina di anni, il testo racconta il 1989, anno molto importante per la storia europea e non solo, un anno di grandi cambiamenti e svolte a livello politico e sociale: fu l’anno della caduta del muro di Berlino, delle proteste di Piazza Tienanmen, il tutto è raccontato e visto con gli occhi di giovani (nel 1989 Pau aveva 22 anni, Drigo e Mac 20) che cercano, finalmente, di dare forza ai sogni, con la consapevolezza che il mondo stava per cambiare.

Sulla loro pagina Facebook i Negrita annunciano le date del tour estivo:

23 luglio – Villafranca (VR)
24 luglio – Lugano (Svizzera)
25 luglio – Reggio Emilia
30 luglio – Nola (NA)
1 agosto – Cagliari
7 agosto – Gubbio (PG)
16 agosto – Porto Selvaggio di Nardò (LE)
17 agosto – Ostuni (BR)
18 agosto – Monteprandone (AP)
20 agosto – Castel di Sangro (AQ)
22 agosto – Castagnole delle Lanze (AT)
28 agosto – Repubblica di San Marino
30 agosto – Roma
1 settmebre – Taormina (ME)
4 settembre – Prato
5 settembre – Varese
6 settembre – Treviso
9 settembre – Brescia

ACQUISTA ORA IL TUO BIGLIETTO

1989 – NEGRITA – TESTO

Persi nella nuvola blu
della gioventù
Le mie mani sulle tue
Ed il cielo dentro agli occhi.
Il pieno nel piazzale di un bar, la strada che va
L’incoscienza dell’età
Volevamo solo andare via.
Il vento alza un odore di mare,
Di polvere e sale
Sulla via per Marracash
Ballavamo a piedi nudi
Giorni di velluto e poesie,
Disastri e Utopie
A Berlino tutto ok
Mentre il Muro andava in briciole!
La notte è vergine
Ti prego non tremare
I sogni strillano
Non li puoi fermare!
La notte è femmina
E mi sto innamorando
I sogni strillano
E il mondo sta Cambiando!
E tu col tuo vestito di fiori,
sembravi una diva
per le strade di Montmartre
Era ancora primavera
Nell’autoradio punk e new wawe
Il Boss e Tom Waits
Cantavamo a squarciagola
Con il cuore in piazza Tienanmen
La notte è vergine
Ti prego non tremare
I sogni strillano
Non li puoi fermare!
La notte è femmina
E mi sto innamorando
I sogni strillano
E il mondo sta Cambiando!
Il mondo sta cambiando!
Il mondo sta cambiando!
Il mondo
Il mondo
Il mondo sta cambiando!

AGGIORNAMENTO DEL 15 GIUGNO

E´uscito oggi il videoclip di 1989.
Prodotto da Marco Morano per Hoxtonlab e diretto dal collettivo londinese The Secret Family, il video è stato girato a Londra ripercorrendo in barca il Regent’s canal.
I Negrita a bordo di una “Narrow boat”, tipica imbarcazione dei canali londinesi, sono alle prese con un viaggio metaforico attraverso il tempo e le circostanze che nel 1989 hanno cambiato il mondo: dalla caduta del muro di Berlino alle proteste in piazza Tienammen in Cina, passando dalla storia musicale di quegli alle lotte sociali per raccontare le contraddizioni di quel periodo avvalendosi di simboli, citazioni dei graffiti di Bansky e azioni rappresentative che fanno riflettere oggi quanto allora.
Ecco il videoclip:

1989- OFFICIAL VIDEOCLIP

  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su: