MUSICRAISER FESTIVAL: sul palco del Carroponte con Post-CSI, Marlene Kuntz, Marta sui Tubi, Giuliano Dottori e Massaroni Pianoforti

musicraiser

Il 29 agosto appuntamento al Carroponte con Musicraiser, la piattaforma leader nel campo fundraising e nel direct to fan marketing musicale in Italia, che esce dal web e sale sul palco per organizzare un vero e proprio festival.

Ormai anche i grandi nomi della musica utilizzano Musicraiser per i pre-order degli album, attivare ticket fino a realizzare progetti di crowdfunding al punto che lo scorso anno, su 1000 album pubblicati, 150 nuovi progetti sono stati finanziati proprio da Musicraiser.

Sul palco del Carroponte di Sesto San Giovanni (MI) salirà una delle band che hanno fatto la storia della musica indipendente italiana, i Post-CSI di Massimo Zamboni, Gianni Maroccolo, Francesco Magnelli e Giorgio Canali, ai quali si aggiunge Angela Baraldi. Grazie a Musicraiser la band quest’anno ha prodotto Breviario Partigiano, un cofanetto che comprende un film, un disco e un libro dedicato alla Resistenza.

Arriveranno poi i Marlene Kuntz, che riportano al live il loro primo lavoro, Catartica, dopo l’ottima performance ricevuta per i 20 anni. Durante il concerto sarà riproposto l’album in versione integrale, seguendo la tracklist ufficiale dei barni, a cui saranno aggiunti i loro maggiori successi.

Si aggiungeranno poi i Marta sui Tubi che tornano in tour con lo storico assetto live della scorsa primavera nei club. Dopo il tour estivo entreranno in studio per completare il nuovo album.

Oltre a questi artisti, ci saranno anche due cantautori che, grazie a Musicraiser, sono riusciti a produrre i propri album ottenendo grande attenzione di pubblico e critica: Giuliano Dottori e Massaroni Pianoforti.

Tra un live e l’altro, si esibirà E-green, uno dei nomi più caldi dell’underground dell’hip hop italiano. Presenterà la sua campagna di crowdfounding per il nuovo album in partenza a settembre.

I biglietti per il festival sono in vendita esclusivamente su Musicraiser a questo link.

Con i biglietto sarà possibile acquistare gadget esclusivi e cenare nel backstage con le band la sera del festival. Ci sono solo 4 pass speciali, quindi affrettatevi.

  Blogger per caso. Così mi si potrebbe definire. Nonostante la mia formazione economica, la musica è sempre stato il sottofondo della mia vita e non solo: nel mio curriculum trovate la gestione di un fan club e una tesi di laurea intitolata “Il marketing degli eventi musicali live“. Vivo a Milano e di lavoro faccio la cattiva: sono quella che, quando andate a chiedere un finanziamento, dice di NO! Blogger per caso su All Music Italia.
segui su: