Muore CARLO UBALDO ROSSI, grande perdita per la musica italiana

carlo_ubaldo_rossi

L’11 marzo porta con sè Carlo Ubaldo Rossi, uno dei più noti ed importanti arrangiatori e produttori del panorama musicale italiano; muore in seguito ad un incidente stradale. In viaggio sulla sua moto si è scontrato con un auto che sembrerebbe abbia effettuato una manovra azzardata in corrispondenza della strada per Moncalieri.
Nonostante i soccorsi siano stati immediati, purtroppo, per Rossi non c’è stato nulla da fare.

Carlo Ubaldo Rossi nasceva a Monaco di Baviera 56 anni fa, iniziò a farsi conoscere prima a Firenze lavorando con i Litfiba, e poi a Torino dove nella fine degli anni ottanta fondò lo studio di registrazione Transeuropea Recording Studio da cui passarono tra gli altri Jovanotti, i Subsonica, Caparezza e Vinicio Capossela. Fu produttore anche per Gianna Nannini e i Subsonica.

La musica italiana perde un grande arrangiatore e produttore del made in italy che ha collaborato con tutti i grandi Big della nostra musica.

Tra i dischi a cui ha contribuito ci sono Buon compleanno Elvis di Ligabue, Il Quinto mondo di Jovanotti, Sempre lontano di Nina Zilli, Uno in più di Max Pezzali  e molti altri album per artisti come Vinicio Capossela, 99 Posse e tra i più recenti Arisa (Se vedo te) e Chiara con l’album d’esordio Un posto nel mondo, confermandosi una garanzia per la musica in Italia ed all’estero.

Sono moltissime poi  le collaborazioni per la realizzazione di singoli con i Negrita, Irene Grandi, Jovanotti, i Subsonica, Paola Turci, Syria, Caparezza, Neffa, i Baustelle, Giuliano Palma & The Bluebeaters, Africa Unite, Serena Abrami e molti altri.
Ha collezionato una moltitudine di dischi di diamante e di platino tramite gli artisti con cui ha collaborato ed ai quali il suo contributo è stato fondamentale, tra questi Il sogno eretico e Verità supposte di Caparezza.

Da ricordare il progetto Il mio nome è mai più con l’inedito trio LigaJovaPelù, singolo più venduto in Italia nel 1999, i cui proventi commerciali andarono ad Emergency in particolare per i progetti umanitari in Afghanistan, Cambogia, Sierra Leone ed i paesi ella ex Jugoslavia.

  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su: