MINA, la sua voce per omaggiare i caduti della Grande Guerra

maxresdefault

La voce di Mina sarà protagonista nelle prossime settimane di un progetto molto speciale voluto dall’attuale presidenza del Consiglio nell’ambito delle celebrazioni per il Centenario della Grande Guerra.

L’annuncio è arrivato direttamente dal sottosegretario Luca Lotti, il quale ha chiesto alla cantante di prestare la sua voce per un video in ricordo dei caduti, che sarà presentato a metà novembre in una commemorazione al Sacrario Militare di Redipuglia.

In merito a questa scelta e alla decisione da parte della Tigre di Cremona di accettare il suo invito, Liotti ha commentato con queste parole…

“…Ringrazio di cuore Mina, per la sua disponibilità e per la passione civile che ha mostrato in questa circostanza. La sua voce darà forza al messaggio di pace che vogliamo trasmettere…”

Intanto, sul fronte musicale riportiamo ancora una volta la recente notizia che vedrebbe Mina tornare in studio a distanza di ben 18 anni con l’ex molleggiato per eccellenza della musica italiana, Adriano Celentano.

I due infatti starebbero lavorando al sequel del fortunatissimo album a due voci: Mina Celentano, rilasciato con soprendente successo nel lontano 1998.

Il disco che generò il classico Acqua e Sale, si rivelò il più grande successo di Mina in termini di vendite (insieme al disco Attila, altro suo best seller), infrangendo presto il record di un milione di copie piazzate nel solo territorio italiano, diventate poi quasi due arrivando ai giorni nostri.

Mina-Celentano-1998

Le registrazioni infine, sarebbero iniziate già prima dell’estate tra la sala di registrazione della villa di Adriano Celentano a Galbiate, sul lago di Lecco, e lo studio svizzero della cantante a Lugano, dove i due avrebbero inciso i brani con sessioni di coppia.

 

 

  Nato a Napoli nel 198X (dopo i 22 va bene questa informazione!). Ho un diploma come designer di moda e ultimamente faccio il make up artist free lance, le mie passioni sono l'arte, la scrittura e senza dubbio la musica! Amo tutto ciò che riguarda il mondo degli “addetti ai lavori”, una delle cose che faccio quando compro un cd è vedere chi lo produce, la casa discografica, i collaboratori e mi piacerebbe entrare sempre più in contatto con questa realtà. Sono un discepolo della cultura POP in generale, non guardo più la televisione da un po' (in compenso leggo di più) ma non mi dispiacerebbe in futuro ideare un programma, saltuariamente scrivo testi di canzoni, sono uno di quelli che vorrebbe vedere un suo testo in un disco di Mina o Patty Pravo per dire...siamo in tanti lo so.
segui su: