MIKA: FEDEZ e FRANCO BATTIATO nella Special Edition di “No place in heaven”

mika

Con la sua esperienza da giudice di X Factor la popstar anglo-libanese Mika ha messo le sue radici in Italia. Il cantante è per il terzo anno consecutivo alla guida di uno dei team del talent show di Sky, ancora in gara con due concorrenti della categoria Under Uomini: Luca e Leonardo.

Prosegue intanto la carriera da cantautore. Il 13 novembre è stata pubblicata una nuova speciale edizione di No place in heaven, quarto album in studio di Mika uscito lo scorso 15 giugno e disco d’oro nel nostro paese.

La special edition è stata diviso in due parti. Nella prima è possibile ascoltare i quindici brani già noti e inclusi nella deluxe edition dell’album, tra i quali i singoli Boum Boum Boum, Talk about you, Last party, Good guys e Staring at the sun, più cinque nuove tracce: Beautiful disaster, duetto con Fedez (che avrà presto un video ufficiale) presente anche in versione solista cantata da Mika, Center of gravity, versione italo-inglese del cult Centro di gravità permanente cantata con Franco Battiato, un remix di Hurts e l’inedito Feels like love.

Nella seconda parte è stata inserita la registrazione del concerto tenuto da Mika lo scorso febbraio a Montreal, in cui il cantante si è esibito suonando vari brani del suo repertorio accompagnato dalla Montreal Symphonic Orchestra, composta da centodieci elementi e diretta da Simon Leclerc, affermato compositore di colonne sonore per la Paramount e direttore d’orchestra canadese che ha curato appositamente l’arrangiamento in chiave sinfonica.

Lo stesso show è stato riproposto lo scorso ottobre in Italia, al Teatro Sociale di Como, sempre con la direzione di Leclerc. L’evento musicale è stato prodotto da Sky e sarà trasmesso in esclusiva su Sky Uno HD il prossimo 27 novembre. Nel frattempo, Mika è impegnato nella scrittura di un libro che sarà pubblicato da Rizzoli.

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: