MIELE parte in tour da novembre. Ecco le date

miele

Miele la giovane cantautrice siciliana che si è messa in mostra all’ultima edizione del Festival di Sanremo nella sezione Nuove proposte è pronta finalmente per inaugurare il suo tour invernale.

La giovane artista trasferitasi a Milano per studiare canto, piano complementare e song writing presso il CPM Music Institute, dopo aver partecipato al Festival di Caltanisetta conquistando il primo premio ed al Festival dei Due Mondi di Spoleto, nel 2015 dopo aver preso parte alla manifestazione Milano per Gaber, vince Area Sanremo e viene scelta da Carlo Conti per approdare sul palco dell’Ariston l’anno seguente.

Il 2016 è un anno, quindi, molto importante per l’artista: dopo la partecipazione a Sanremo con il brano Mentre ti parlo, singolo con cui non è passata inosservata grazie alla sua performance di “rock alla siciliana” come lo definisce lei, Miele ha potuto farsi conoscere dal grande pubblico con la sua voce dolce e graffiante al tempo stesso e con la sua forte presenza scenica.
Dopo la kermesse e il lancio dell’album d’esordio, Occhi (qui la nostra recensione) la ragazza si è esibita al MEI di Faenza e sul palco del Primo Maggio.

E proprio dal MEI è stata premiata come Miglior Giovane del Festival di Sanremo 2016. Ora Miele è pronta ad attraversare l’Italia con la sua musica in tour curato da Rocketta Booking.
Ecco le date confermate:

5 novembre – MA – Catania
9 novembre – NA COSETTA – Roma
11 novembre – EDEN CAFÉ – Treviso
12 novembre – Rocketta Touring Fest @ ARCI OHIBÒ – Milano
13 novembre – RATAFIÀ – Parma
16 novembre – TWIGGY – Varese
18 novembre – RIVE JAZZ CLUB – Bassano del Grappa (Vicenza)
19 novembre – BOTTEGA ROOTS – Colle Val d’Elsa (Siena)

  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su: