MICHELE ZARRILLO da aprile nei teatri con il “Vivere e Rinascere Tour”

Michele Zarrillo

Michele Zarrillo uno dei più romantici cantautori del panorama musicale italiano, dopo la partecipazione alla 67° edizione del Festival di Sanremo, ha annunciato le prime date del suo nuovo tour.
Il viaggio del cantautore romano partirà, da Napoli, il prossimo 11 aprile e continuerà in diversi teatri italiani.

Vivere e Rinascere Tour prende il nome dall’ultimo album dell’artista, Vivere e Rinascere, di cui vi abbiamo parlato qui.
L’album di inediti contiene tra le altre entrambe le canzoni con cui Zarrillo si è esibito sul palco dell’Ariston: Mani nelle mani, il suo inedito piazzatosi all’undicesimo posto della classifica finale e Se tu non torni, successo di Miguel Bosè, presentato nella serata delle cover.

Michele Zarrillo ha festeggiato anche i 30 anni dalla vittoria nella categoria delle Nuove Proposte del 1987 con La notte dei pensieri, brano che seguì alle prime due meno fortune partecipazioni con Su quel pianeta libero ed Una rosa blu, successo sbocciato solo negli anni a seguire.

Il legame tra Zarrillo e la città dei fiori è durato negli anni. Il cantautore ha portato in gara infatti tra gli altri grandi successi Cinque giorni, L’elefante e la farfalla, L’acrobata e Strade di Roma.

MICHELE ZARRILLO – VIVERE E RINASCERE TOUR

11 aprile – Napoli – Teatro Diana
20 aprile – Salerno – Teatro Augusteo
21 aprile – Gallipoli (Lecce) – Teatro Italia
28 aprile – Frosinone – Teatro Nestor
29 aprile – Assisi – Teatro Lyrick
5 maggio – Torino – Teatro Colosseo
11 maggio – Milano – Teatro Nazionale
18 maggio – Roma – Auditorium Parco della Musica

L’artista è attualmente impegnato anche nell’instore tour in cui incontrerà i propri fan:

Lunedì 27 febbraio – Milano – Mondadori Megastore – Via Marghera, 28 – Ore 18:00
Martedì 28 febbraio – Roma – la Feltrinelli – Via Appia Nuova, 427 – Ore 18:00 

 

  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su: