MICHELE BRAVI: Nuove Pagine Tour conquista Milano. Dalla rinascita ad una nuova vita artistica

nuove pagine tour

Ieri sera Michele Bravi ha fatto tappa con il suo Nuove Pagine Tour al Fabrique di Milano con una data sold out in cui il giovane artista ha dimostrato con i numeri (e le emozioni) i risultati del lungo percorso intrapreso nell’ultimo anno.

Qualche mese mi venne chiesto di scrivere un articolo sulla rivista cartacea M Social Magazine sull’artista che a mio parere, era la rivelazione musicale del momento. Non ebbi un solo dubbio, scelsi Michele Bravi e come parola chiave dell’articolo, “Rinascita“.

Oggi i tempi della vittoria di X Factor sono lontani e ancora più lontano appare il momento di abbandono da parte di una discografia povera di idee. La rinascita è avvenuta e se dovessi scegliere una nuova parola chiave per la carriera di Michele sceglierei consolidazione.
Quello intrapreso da Bravi è stato un lungo percorso passato i social network, un album in inglese e un Festival di Sanremo da outsider che lo ha visto uscire trionfante.
Ma per un artista il live è sempre la prova del nove, quella in cui dimostrare che i numeri sono solidi, che l’affetto del pubblico è concreto.
Ieri sera sul palco del Fabrique di Milano è apparso un giovane ragazzo che ha finalmente trovato la sua strada musicale grazie anche a canzoni cucite sul suo timbro vocale. Michele ha dimostrato una nuova sicurezza sul palcoscenico figlia di un’assoluta mancanza di filtri.
Sì perché se da una parte Bravi si è divertito con cambi d’abito eccentrici durante lo show, allo stesso tempo si è svestito completamente di qualsiasi filtro nel rapporto con il suo pubblico. Ed è proprio questa la sua ritrovata forza… nessuna censura, nessun timore, nessun atteggiamento da star ma “semplicemente” un ragazzo che condivide con chi lo segue ogni paura, timore, esperienza, anche la più buffa o intima. La missione è doppiamente riuscita… chi ascoltava si è emozionato sentendosi meno solo, chi cantava non è più finalmente solo.

Nell’ora e mezzo di spettacolo il giovane artista ha cantato alcuni brani del suo primo album (La vita e la felicità e In bilico), diversi brani di I Hate music (tra cui una trascinante versione di Sweet suicide con cui ha fatto saltare tutto il pubblico del Fabrique) e ovviamente quasi tutte le canzoni del suo ultimo album, da Il Diario degli errori a Diamanti passando per la commovente Chiavi di casa e la trascinante Solo per un po’ con cui ha chiuso il concerto.

Come promesso nei mesi scorsi ha quindi presentato in anteprima alcuni brani inediti che saranno nel repack del suo album, Anime di carta. Nel mezzo alcuni duetti per lui importanti…. quello con l’amica Chiara sulle note di Nessun posto è casa mia, quello con la sua autrice di riferimento (che ha anche aperto il concerto), Federica Abbate, che con lui si è cimentata con Chic di Izi ed un sorprendente e riuscitissimo duetto con Mahmood sull’inedito Presi male (di cui Mahmood è anche co-autore). Infine a suggellare uno spettacolo ricco d’intensità una toccante cover di Bad Romance di Lady Gaga.

Nuove pagine tour

Ph. di Francesco Prandoni

Questi i prossimi appuntamenti live del Nuove Pagine Tour.

Ven 10/11 • ROMA | Atlantico Live
Sab 11/11 • NAPOLI | Casa della Musica
Dom 12/11 • BARI | Demodé Club
Gio 16/11 • PERUGIA | Afterlife
Ven 17/11 • BOLOGNA | Estragon
Dom 19/11 • VENARIA REALE (TO) | Teatro della Concordia

ACQUISTA ORA IL TUO BIGLIETTO

Foto interna articolo: Francesco Prandoni tratta dalle pagine social di Vivo Concerti

 

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: