Tornano i Metrò con “Tu sei l’universo”. L’etichetta discografica è la Natyloveyou di Valerio Scanu

Metrò

Torna in radio a partire da oggi la band abruzzese de i Metrò con un nuovo singolo intitolato Tu sei l’universo prodotto da Enrico “Kikko” Palmosi per la Natyloveyou, etichetta discografica di Valerio Scanu, e con distrubuzione Believe.

Sono passati due anni dalla pubblicazione di Uno qualunque, l’ultimo singolo de i Metrò.

La band nasce dall’incontro di quattro giovani musicisti aquilani: Antonio Sorrentino (Voce), Luigi Tarquini (Chitarra), Federico Fontana (Basso) e Marco Fiorenza (Batteria).

A gennaio del 2015 il debutto con il singolo La parte più debole a cui fa seguito 130 volti, canzone con cui si sono aggiudicati il Festival di Ghedi 2014. Altre due vittorie importanti per la band arriva nel 2015 quando trionfano alla prima edizione di Deejay On Stage e in seguito al Festival Show 2015 all’Arena di Verona.

Nei mesi successivi la band entra prima nella scuola di Amici di Maria De Filippi, apre il concerto romano di Jack Savoretti e duetta con Valerio Scanu al Teatro Romano di Verona. Da quel momento inizia la collaborazione con il cantante sardo che li vorrà fissi nelle date del successivo tour. In seguito i Metrò arrivano secondi al Festival di Castrocaro 2017.

Metrò

Ora la band, entrata nel frattempo a far parte della Natyloveyou di Scanu, esce con il nuovo brano Tu sei l’universo scritto dal frontman del gruppo, Antonio Sorrentino.

Tu sei l’universo è una canzone che nasce da una riflessione, purtroppo oggi ancora necessaria. Il fatto che bisogna tutelare l’amore in tutte le sue sfumature, un brano che incoraggia l’amore nelle sue diversità e inclinazioni perché dove c’è amore non c’è maldicenza che possa reggere. L’amore dà, l’amore insegna, l’amore costruisce.

 

  
segui su: