MARTINO CORTI, “Addio domeniche tranquille”: storia vera di vita, calcio e amore (VIDEO)

martino-corti-a

Una storia vera, di quelle che segnano la storia per la capacità di diventare simbolo. Questo è alla base di Addio domeniche tranquille, il brano di Martino Corti in rotazione radiofonica dal 24 maggio, estratto dall’ultimo progetto del cantautore, quel C’era una svolta – Monologhi Pop Vol.2 che qualche mese fa aveva raccolto grande successo in una serie di serate teatrali dedicate proprio a presentare questa sua nuova avventura.

Una storia vera ambientata al tempo della guerra, immersa nell’ambiente calcistico, quando nella stagione ’43/’44 tutti i giocatori della squadra dello spezia si arruolarono nei Vigili del Fuoco, per non essere dispersi in guerra o deportati. Un’entrata in servizio reale, con più di 1500 interventi nella Liguria falcidiata dalle bombe, in una serie di rocambolesche trasferte su un’autobotte modificata, barattando il cibo per sopravvivere e dormendo vestiti per essere più veloci in caso di fuga.

Una storia di vita, di calcio e d’amore, che già nell’introduzione affascina, per poi stupire nel finale: i vigili del fuoco arrivano completamente sfavoriti alle finali nazionali, ospitate all’Arena di Milano. Pareggiano con il Venezia e vincono incredibilmente contro il Grande Torino (quello di Mazzola e Pozzo, per intenderci) diventando i Campioni d’Italia 43-44.

Una storia rimasta nell’ombra per anni, finché nel 2002 arriva il riconoscimento ufficiale, grazie ad un comitato costituitosi con questo scopo, anche se rimane l’amarezza che molti di quegli “eroi” se ne siano andati senza veder riconosciuto il tutto.

Una storia che, come ci ha raccontato Martino Corti in un’intervista qualche mese fa, sposa la sua passione calcistica,  che si fa strada in un racconto dove il testo nasce come il racconto di quest’incredibile avventura da parte di un nonno ai propri nipoti: “Il nonno mima imprese tutto storto, la nonna rassegnata riascolta il suo racconto”.

La scelta di raccontare in musica questa storia incredibile ha scatenato parecchio entusiasmo tra appassionati e cultori, sull’onda del quale Addio Domeniche Tranquille è stato scelto come singolo estratto, accompagnato da un video ufficiale dove troviamo un cammeo del celebre cronista sportivo Federico Buffa, girato proprio a La Spezia, dove Martino ha potuto stare ancor più vicino a tutte le persone che hanno lottato e cercano di far scoprire e di non far dimenticare questa storia meravigliosa: un piccolo esercito di persone presentate ad una ad una nel video stesso.

ADDIO DOMENICHE TRANQUILLE – MARTINO CORTI – VIDEO

Un pezzo che mette ancor più in risalto il particolare talento di Martino Corti nel ricercare e raccontare storie particolari e significative, portate con immutata efficacia sul palco di un teatro, attraverso un disco o nelle mille vesti con le quali è solito promuovere le proprie produzioni.

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: