MARCO SELVAGGIO debutta con “The Eternal Dreamer”

MARCOSELVAGGIO

È uscito l’album d’esordio di un giovane artista di cui, a nostro avviso, sentirete molto parlare in futuro: si intitola The Eternal Dreamer e porta la firma del suonatore di hang Marco Selvaggio!

1483430_10152904139694175_1490639759176792767_n

The Eternal Dreamer (per l’etichetta Waterbirds Records/ CD Baby) è già disponibile in digital download e sulle piattaforme streaming: è stato presentato ufficialmente lo scorso giovedì al Centro Zo di Catania (città che ha dato i natali a Marco) e ospita le presenze di importanti artisti, internazionali e nazionali, che hanno collaborato al disco prestando la propria voce. Tra questi annoveriamo: il cantautore romano Davide Combusti, in arte The Niro; la francese jazz singer Anne Ducros; il cantautore folk Daniel Martin Moore, Dan Davidson (dei Tupelo Honey), l’interprete di musical Haydn Cox, l’inglese Hazel Tratt e la danese Sidsel Ben Semmane.

Si tratta un album etereo e sognante, come del resto suggerisce il titolo: la particolarità risiede naturalmente nel preziosissimo hang, strumento idiofono svizzero suonato da Marco, che accompagna di traccia in traccia le ugole degli interpreti che hanno preso parte al progetto. La produzione artistica dell’album è di Toni Carbone, storico bassista dei Denovo, mentre la parte grafica dell’intero disco è stata curata dall’illustratrice Valentina Indelicato.

Racconta Marco Selvaggio: «The Eternal Dreamer è un album musicale poetico. Le dieci tracce del disco danno vita ad un album pop sognante, molto moderno ed originale, con un leggero retrogusto elettronico nelle tracce strumentali, che ruota attorno all’hang e a dei testi studiati e scritti durante un anno di duro lavoro. Nell’album si trovano tre tracce strumentali, sei canzoni in lingua inglese ed una canzone in lingua francese, il tutto arricchito da featuring di caratura internazionale»

Il disco è stato anticipato dall’omonimo singolo The Eternal Dreamer, brano che vede la partecipazione alla voce del cantautore statunitense Daniel Martin Moore: il suo videoclip, diretto da Giacomo Triglia (Fotografia Backstage: Luca Di Biase), vede la presenza degli attori Ludovica Presta Davide Dattilo. Guardatelo e soprattutto ascoltatelo qui, perché merita davvero; a seguire il testo integrale del pezzo.

THE ETERNAL DREAMER

“Sunday morning, eternal dreamer out of time
In the doorway of your life

Will you be there?
Would it be a mistake?
I don’t have the words to say
Take a breath, Take a rest…

I’m gonna be beautiful
When you look at me,
I’m gonna be beautiful
An eternal dreamer you will see,
You will see

Coming home, weight of the world upon me
I’ll never fall down on my knees

I will be there
It’ll be no mistake
I know just the words to say
So take a breath, take a rest…

I’m gonna be beautiful
When you look at me,
I’m gonna be beautiful
An eternal dreamer you will see,
you will see.”

Questa la tracklist di The Eternal Dreamer.

Lybra
The Eternal Dreamer (feat. Daniel Martin Moore)
Someday (feat. Dan Davidson)
Moonlight (feat. Haydn Cox)
Nuage Dansant (feat. Anne Ducros)
Etna
Like the Sun (feat. Sidsel Ben Semmane)
Tell me now (feat. The Niro)
It’s just a star (feat. Hazel Tratt)
Palm Street

Info: www.marcoselvaggio.com

  Salentino, studio Lettere (curriculum classico) all’Università e la Lingua dei Segni italiana presso l’ENS di Lecce. Già blogger occasionale per “un Filo-Blues” (all’interno di 20centesimi.it) e membro dell’Osservatorio Musicale Salentino, nato a seguito di un corso di critica musicale dell’Università del Salento. La mia vocazione è il canto, in più suono il pianoforte e mi piacciono molto la black music, il cantautorato – amore profondo per quello un po’ stagionato! – e gli strumenti dalle sonorità naturali, come l’armonium.
segui su: