MAHMOOD, a Sanremo 2016 con un’intensità che non si “Dimentica” (VIDEO)

Mahmood

In gara alla 66° edizione del Festival di Sanremo tra i brani più interessanti della sezione Nuove Proposte si colloca sicuramente Dimentica, brano che ci mette in contatto con il mondo musicale di Mahmood, che conquisterà tra pochi giorni il palco più ambito della musica italiana.

Una canzone pubblicata da Universal Music, major che ha scelto di supportare un progetto artistico arrivato al cast di Sanremo Giovani con le proprie forze attraverso un circuito molto difficile come quello di Area Sanremo (leggi QUI), arrivando prima alla rosa degli  8 vincitori e poi alla selezione dei 2 nomi (in compagnia di Miele) scelti dalla Commissione artistica presieduta da Carlo Conti come protagonisti ufficiali della kermesse sanremese.

Dimentica è disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming dal 22 gennaio, con un lancio che ha visto anche la pubblicazione del video ufficiale, inizialmente disponibile sul portale della Rai e ora primo frammento del neonato canale Vevo del giovane artista, frutto della creatività che ne contraddistingue lo stile.

MAHMOOD – DIMENTICA – VIDEO

Dimentica è il miglior biglietto da visita per Mahmood, che si sviluppa in atmosfere originali capaci di fondere il suo talento vocale dall’impronta black (spesso accostata in maniera azzardata a quello di Marco Mengoni) ad un testo intenso ed ispirato, in una miscela sicuramente riuscita che ci permette di conoscere la sua indole, racchiusa anche in una frase che lui stesso per presentarsi al pubblico: “Principiante. Credo che dopo tutto rimarrò sempre un principiante, nell’amore, nell’arte, perché in realtà non si vince mai davvero…non in quello che conta”.

Umiltà, determinazione, ambizione e sofferenza che accendono l’estro creativo di Alessandro Mahmoud, in arte Mahmood, nato a Milano nel 1992 da madre italiana e padre egiziano. Sin da piccolo si innamora del canto, iniziando da bambino a prendere lezioni di teoria e canto lirico con il maestro Gianluca Valenti e all’età di 19 anni decidendo di frequentare corsi di canto jazz, interpretazione, song writing e piano complementare.

La formazione di un musicista a tutto tondo che prosegue in parallelo alla voglia di mettersi in gioco con svariati provini e audizioni, che lo hanno condotto alla sua prima apparizione televisiva all’interno della sesta edizione di X Factor, con un’avventura veloce ma in grado di far intravedere al grande pubblico la stoffa che oggi è diventata tessuto.

Dopo l’esperienza all’interno del talent show, Mahmood ha collaborato con il produttore Pierpaolo Peroni con il quale ha realizzato il suo primo singolo Fallin Rain, cantato in inglese.

Nel 2013 inizia la collaborazione con Marcello Grilli e Francesco Fugazza, giovani produttori con i quali ha iniziato ad arrangiare i primi brani completi avvicinandosi sempre più al genere elettronico, in un percorso giunto a concretizzarsi con Dimentica oltre che con alcune cover, come la splendida reinterpretazione di The Sound of Silence che potete ascoltare sulla pagina Facebook di Mahmood (che trovate QUI).

Non ci resta che attendere di vedere Mahmood all’opera sul palco del Teatro Ariston e soprattutto di seguire quello che ne seguirà, certi del fatto che vi stiamo raccontando solamente la prima pagina di quella che potrebbe davvero essere una lunga carriera musicale.

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: