LO STATO SOCIALE: ultimo tour e singolo prima di una lunga pausa di riflessione

lo-stato-sociale-2015

Dopo 4 anni vissuti a mille, facciamo un ultimo tour e poi ci fermiamo per un anno e mezzo“.

Con queste parole Lo Stato Sociale, gruppo bolognese emerso negli ultimi anni come uno dei più ascoltati e apprezzati in Italia, si congeda dai palcoscenici nostrani ed europei (date anche a Bruxelles, Amsterdam, Londra, Parigi e Berlino) a tempo indeterminato.

Il tour partito il 4 giugno da Milano e intitolato Gran Fenomeno – Il celeberrimo ultimo tour de Lo Stato Sociale, sarà l’ultimo fino a data da destinarsi: a partire dall’autunno un lungo stop rigeneratore porterà i componenti del gruppo a fare il punto della situazione, con una breve separazione a cui farà seguito una nuova stagione creativa.

I cinque ragazzi, nella formazione attuale dal 2011, hanno all’attivo due dischi (Turisti della democrazia del 2012 e L’Italia peggiore del 2014) e una partecipazione in prima serata al Concertone del Primo Maggio a Roma che ha fatto discutere: censurati prima per un brano giudicato troppo spinto, infarcito di qualche parolaccia già nel titolo, sono stati ostacolati anche nella scelta di portare sul palco alcune coppie gay per un bacio a sostegno dei diritti civili.

Quella del Primo maggio è stata un’esperienza difficile da raccontare. Per la prima volta, noi che cerchiamo di vivere tutto con leggerezza, nel viaggio verso Roma siamo rimasti in silenzio per 40 minuti. Impressionante quante persone ci siamo trovati davanti. Le polemiche e tutto il resto, invece, sono state ingigantite, anche se a noi piace mettere un po’ zizzania. E poi le violenze vere sono altre, non il nostro linguaggio“, ha dichiarato Bebo, una delle voci del gruppo.
Il patto tra noi è chiaro. Si va avanti, fin quando siamo tutti e 5, se anche uno solo decide di lasciare, il progetto de Lo Stato Sociale si interrompe

Il 19 giugno nel frattempo uscirà in radio La Musica non è una cosa seria, nuovo singolo estratto dall’album L’Italia Peggiore e il primo brano interamente cantato da Checco (Francesco Draicchio), che parla del difficile rapporto amoroso e lavorativo con la musica. Il videoclip del brano verrà girato in autogestione e sarà pronto per luglio.

Lo stato sociale la musica non è una cosa seria copertina

Nell’attesa di scoprire quali saranno le sorti di questo gruppo molto amato dal pubblico underground e non solo del nostro paese, ecco le prossime date confermate:

19 giugno Onirico Festival – Sant’Egidio alla Vibrata (TE)
27 giugno Forest Summer Fest – Foresto Sparso (Bg)
9 luglio Festa del Pd -Carpi (MO)
11 luglio Mengo Music Fest – Arezzo
17 luglio Eletronic Open Air Festival – Rovereto (TN)
24 Flowers Festival – Collegno (TO)
25 luglio Rock in Roma con Caparezza – Roma
30 luglio M!ND F – Montecosaro (MC)
1 agosto -Qubba  Catania
14 agosto Sziget Festival – Budapest
28 agosto Riverock Festival – Castelnuovo d’Assisi (PG)
3 settembre Home Festival – Treviso

Lorenzo De Vizzi per All Music Italia

  
segui su: