L’italiano ANTONIO GERARDI alla conquista di “Deutschland sucht den Superstar”

antoniogerardi

Quella che andiamo a raccontarvi oggi è un’altra storia di un emigrante italiano di talento in cerca di fortuna all’estero.

In questi mesi abbiamo seguito le vicende di Andrea Faustini in Regno Unito, Daniela Pedali in Messico, Ruben Mendes in Portogallo, Manuel Moscati, Ylenia Iorio e Matteo Brento in Albania, Elena Araveicei e Alessio Paddeu in Romania, Gabriella Massa nei Paesi Bassi.

Ora è il turno di Antonio Gerardi, 30enne di origini pugliesi, volato in Germania per tentare i provini di Deutschland sucht den Superstar (“La Germania cerca la Superstar”), talent show di punta in terra teutonica, creato nel 2002 dal famoso cantante e produttore Dieter Bohlen, metà del duo anni ’80 Modern Talking, ora arrivato alla sua dodicesima edizione.

dsds

Sabato scorso l’italiano si è presentato davanti alla giuria formata da Bohlen assieme a DJ Antoine (ricordate la sua Ma chérie?), il crooner schlager Heino e la cantante Mandy Capristo, cantando It’s a man’s man’s man’s world nella versione di Seal e per i quattro giudici, e il pubblico tedesco, è stato amore a prima… nota.

Amo l’Italia e amo te, Antonio” esclama il deejay, mentre il patron dello show Dieter gli spiana la strada con entusiasmo: “È stata un’esibizione davvero forte, mi sei piaciuto tantissimo. Meriti 24 sì da noi, persino i cameramen ti direbbero sì!“.

Purtroppo per le rigidissime violazioni tedesche legate al copyright è praticamente impossibile incorporare il suo provino ma la pagina Facebook del programma ci dona pochi secondi in cui le potenzialità del cantante sono già messe ben in evidenza…

 

Tuttavia Antonio aveva già inciso la cover del brano in studio, per cui possiamo godere anche noi connazionali della sua potente voce!

Per il cantante potrebbe trattarsi della svolta. In Italia Antonio ha raccolto poco, complice un timbro e uno stile da sempre bistrattati nei nostri confini, ma è riuscito comunque a togliersi qualche soddisfazione.

La partecipazione a Sanremo Lab nel 2008 con Vivo ormai, la pubblicazione del singolo Ancora (Libero da te), vari jingle pubblicitari e il supporto come corista ad un evento live di Giorgia. Nel suo curriculum anche un’esperienza giapponese: l’uscita del brano Angel glow in duetto con la cantante nipponica Misa, prodotto da Max Longhi e Giorgio Vanni.

In vista dell’avventura in Germania non possiamo che augurargli… Viel Glück!

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su:

  • Mazza

    Ma per favore… MA PER FAVORE… il solito terroncino raccomandato dalle lobby. sembra cantare con un afonia in stadio terminale, il timbro è brutto come la fame, espressivo come un comodino…voi poveri tumorati non capite che questi talent show sono falsi come la merda e state li a idolatrare gente che sul palcoscenico non dovrebbe manco mettere piede.. contribuendo così ad un dilagare sempre più inarrestabile dell’ignoranza collettiva.

    ma andate ad ascoltare l’opera , quelle sono voci mica Antonio Gerardi.

  • Francesca

    Antonio è fortissimo, io sono tedesca ed abito in Italia, a parte tramite la tv satellitare se siete interessati a seguire le sue performance, scrivete su google dsds, comparirà tra i risultati Clipfish.de e su questo sito vengono pubblicati tutti i video del programma!