LE STRISCE: il nuovo disco è “Hanno paura di guardarci dentro”, ecco le date instore

le_strisce

In questo settembre così prodigo di lanci discografici, fanno il loro ingresso anche Le Strisce, rock band napoletana pronta al rilascio del terzo album di inediti, dal titolo Hanno paura di guardarci dentro. E a tal proposito, Davide Petrella e compagni hanno recentemente dichiarato:

“In questo disco non ci sono storie d’amore per ragazzini tristi, non ci sono canzoni sugli spinelli, non ci sono storie su quanto la nostra vita sia stata dura in strada o meno, in questo disco non ci sono giudizi facili, ma solo quel grande caos che questo paese ci sta lasciando dentro e che adesso comincia a fare paura”.

Vi mostriamo la copertina ufficiale del nuovo lavoro, che sarà acquistabile nei negozi di dischi e in digitale dal prossimo 26 settembre. I video e le immagini del progetto sono state affidate alla giovane artista napoletana Vittoria Piscitelli, la quale naturalmente ha curato l’artwork del disco.

lestrisce

Ed è Nel disagio il nome del nuovo singolo, uscito pochi giorni fa e già disponibile su iTunes e nei vari digital store. A breve uscirà anche il videoclip ufficiale!

All Music Italia vi invita inoltre, a dare un’occhiata alle tappe dell’imminente tour instore, che porterà la band a spasso per lo Stivale, per incontrare il proprio pubblico e per suonare qualche brano in acustico. Eccole di seguito:

23 settembre – Napoli – La Feltrinelli – via Chiaia – 18:00 – showcase
24 settembre – Pomigliano – La Distilleria Feltrinelli Point – 18:30 – showcase
25 settembre – Salerno – Disclan Salerno – 18:30 – incontro
26 settembre – Caserta – La Feltrinelli- incontro
27 settembre – Bari – Centro Musica – 19:00 – incontro
2 ottobre – Milano – Psycho – 18:00 – incontro
3 ottobre – Firenze – IBS.it Bookshop – 18:00 – showcase
10 ottobre – Roma – IBS.it Bookshop – 18:30 – showcase

Restate con noi!

  Salentino, studio Lettere (curriculum classico) all’Università e la Lingua dei Segni italiana presso l’ENS di Lecce. Già blogger occasionale per “un Filo-Blues” (all’interno di 20centesimi.it) e membro dell’Osservatorio Musicale Salentino, nato a seguito di un corso di critica musicale dell’Università del Salento. La mia vocazione è il canto, in più suono il pianoforte e mi piacciono molto la black music, il cantautorato – amore profondo per quello un po’ stagionato! – e gli strumenti dalle sonorità naturali, come l’armonium.
segui su: