LAURA PAUSINI: rimandato al 15 ottobre l’inizio del tour europeo a causa di una Laringotracheite acuta (AGGIORNAMENTO)

laura pausini

Anche le donne bioniche si ammalano e così arriva oggi la notizia attraverso un comunicato di F&P Group che Laura Pausini dovrà cancellare per il momento le prime cinque date del suo tour europeo.

La cantante è al momento affetta da una Laringotracheite acuta e, sotto ordine del medico, dovrà osservare otto giorni di assoluto riposo.

Del resto la Pausini nell’ultimo anno non si è certo risparmiata da vera stacanovista del lavoro qual’è mettendo a dura prova la sua voce.
Dopo aver inciso nell’estate del 2015 i brani che compongono la tracklist di Simili e della sua versione latina, Similares, la cantante ha fatto promozione dell’album in tutto il mondo, ha partecipato nel ruolo di giudice al talent show La Banda a Miami, quindi ha debuttato come presentatrice tv nello show Laura & Paola per poi tenere le quattro date negli Stadi italiani di #PausiniStadi.

Subito dopo è stata la volta del tour mondiale che l’ha tenuta occupata per tutta l’estate da un continente all’altro, periodo in cui ha anche registrato il suo nuovo album contenente brani classici di Natale (Laura Xmas e la sua versione in spagnolo Laura Navidad) per poi tornare di nuovo sul set televisivo della seconda edizione de La Banda. Il tutto ovviamente comprensivo di continui spostamenti tra i cinque continenti.
Alla luce di tutto ciò è normale che il corpo e la voce si siano affaticate al punto da costringere il medico ad imporre un periodo di riposo alla cantante che era già apparsa affatica nei giorni scorsi quando ha registrato il videoclip del primo singolo di Laura Xmas.

Per questo motivo le prime cinque date del tour europeo della cantante (7 ottobre Madrid, 8 ottobre Barcellona, 10 ottobre Marsiglia, 12 ottobre Parigi e 13 ottobre Lussemburgo) sono al momento cancellate.
La partenza del tour europeo viene quindi spostata ufficialmente al 15 ottobre da Londra per poi proseguire regolarmente fino al 25 ottobre, data in cui chiuderà con un concerto a Monaco.
Nei prossimi giorni saranno comunicate le eventuali date di recupero.

La redazione di All Music Italia augura a Laura Pausini una pronta guarigione.

AGGIORNAMENTO DEL 8 OTTOBRE

Laura Pausini il 7 ottobre rispondendo ai fan sulla sua pagina Facebook ha espresso il suo dispiacere per questo stop forzato:

mi sento desolata. mi sto curando da una settimana, sono una molto attenta alla gola, come sapete in tour non parlo fino alle 17 e non esco praticamente mai, sono “svizzera” così dicono i miei quando lavoro… ma è vero sono da sempre stata molto disciplinata. per questo quando una settimana fa non stavo bene ho iniziato subito una cura che pero’ non ha per niente funzionato nonostante fosse molto pesante. quindi ora devo stare in silenzio per 8 giorni. è l’unica. pero il dottore mi ha detto che il 15 avrò’ di nuovo la mia voce e quindi non vedo l’ora che arrivi quel giorno. e poi sono molto dispiaciuta per chi si era organizzato per venire da fuori, ovviamente non potevo prevedere tutto questo.. mi dispiace molto. sto cercando di fare il possibile per recuperare tutte e 5 le date entro la fine di dicembre ma ad oggi non abbiamo trovato i palasport liberi quindi domani si lavora ancora per capire come e cosa fare. comunque a breve dobbiamo decidere coi promoter locali e se non potro’ recuperarle per mancanza di venue ovviamente vi informeremo subito e vi spiegheremo come verranno risarciti i biglietti… mi dispiace tanto!

Stamattina arriva la comunicazione ufficiale di  F&P Group, organizzatore dei concerti di Laura Pausini, che comunica la cancellazione definitiva delle cinque tappe europee (7 ottobre Madrid, 8 ottobre Barcellona, 10 ottobre Marsiglia, 12 ottobre Parigi ,13 ottobre Lussemburgo) non essendo possibile riprogrammarle , i rimborsi possono essere richiesti secondo le seguenti modalità:

– presso il punto vendita dove si è acquistato il biglietto
– contattando il servizio clienti dei circuiti di vendita online

  
segui su: