LAURA PAUSINI è la regina dei live del secondo trimestre 2016 con oltre 57.000 spettatori in un unico concerto

Laura Pausini

Come è noto la Siae ogni tre mesi attraverso il suo Osservatorio dirama i dati relativi al numero di biglietti staccati per i concerti italiani stilando una classifica trimestrale.
Così se nel 2015 il re del primo trimestre era stato Fedez con oltre 13.800 biglietti venduti di un concerto e quest’anno, da gennaio a marzo del 2016, lo scettro è andato a Paul Kalkbrenner con 13.500 biglietti, nel secondo trimestre del 2016 è arrivata una regina che ha surclassato largamente tutti con oltre 57.000 biglietti venduti in una sola data: Laura Pausini.

Se quindi il primo trimestre live del 2016 era stato dominato da un’artista internazionale a cui faceva seguito Jovanotti presente in seconda e terza posizione con oltre 11.000 ingressi a data.
Per il secondo trimestre del 2016 i numeri però sono ben più alti e sopratutto al primo posto troviamo una donna, italiana ma con una carriera internazionale, Laura Pausini che con il suo concerto allo Stadio San Siro di Milano del 4 giugno ha asfaltato ogni sterile critica richiamando a se 57.197 persone.

In seconda posizione i Modà che, sempre nella suggestiva cornice dello Stadio San Siro di Milano, hanno radunato 54.171 persone e in terza posizione Vasco Rossi che il 26 giugno scorso allo Stadio Olimpico di Roma ha venduto 54.009 biglietti.

Al quarto posto il concerto dei cinquant’anni di carriera dei Pooh a San Siro con 52.831 biglietti e al quinto nuovamente Vasco Rossi all’Olimpico (questa volta il 27 giugno) con 50.953 biglietti.
I Pooh sono poi presenti anche nelle posizioni numero #6 sempre a San Siro e #10 all’olimpico, mentre Vasco Rossi occupa anche la #7 e la #8 con le altre due date del suo tour allo Stadio olimpico.

Laura Pausini è presenta anche alla numero #9 con il primo concerto della sua carriera allo Stadio Olimpico di Roma (47.039 biglietti).

 

  
segui su: