LAURA PAUSINI: la mia opinione sull’omofobia anche in Russia

laurapausini

A marzo, dopo l’annuncio delle date russe del The Greatest Hits World Tour di Laura Pausini, avevamo riportato nero su bianco le polemiche scaturite chiedendo ai nostri lettori cosa ne pensassero sulla decisione della cantante, notoriamente gay-friendly, di planare in una terra orientata politicamente verso l’omofobia.

Il risultato fu netto: il 67% degli utenti pensava che la Pausini non dovesse andare in Russia.

A pochi giorni dalle date del 22 e 24 giugno a Mosca e San Pietroburgo, la cantante emiliana non ci sta e ha voluto lanciare il proprio messaggio in risposta ad alcuni fan contrari, dimostrandosi come sempre decisa e con animo da “battagliera”:

Max ma cosa stai dicendo!? Sono scioccata, in russia è pieno di Gay, quindi cosa faccio non canto per loro? Ma siamo impazziti? Io dico quotidianamente che non condivido il punto di vista di chi è razzista da ogni punto di vista, ma cosa significa? Che non vado a cantare nelle varie nazioni? Proprio li dirò come la penso e magari mi fischieranno anche ma non me ne frega nulla. Io faccio la mia musica e ho le mie idee in italia e fuori. Senza discriminazione.

Antonio, io non sono madonna e lady gaga in russia e il mio concerto non creerà nessuno scalpore cosa che invece il loro farebbe senz’altro. io faccio la mia musica…e diro’ le cose che penso. in russia cantero’ meno canzoni ma la parola ce l’ho..e parlero’ come faccio in italia, in america ecc..

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: