LAURA PAUSINI: 3 nomination per il Premio Lo Nuestro 2015

laurapausini

Laura Pausini festeggia la fine del suo trionfale tour in Usa e Messico ricevendo tre nomination al Premio Lo Nuestro 2015: Pop-Album del Año con 20 Grandes Exitos (versione spagnola di 20-The Greatest Hits), Pop-Artista Feminina del Año e Tropical-Colaboriación del Año per Se fué cantata con Marc Anthony.

I Premi Lo Nuesto rappresentano uno dei traguardi più importanti per la musica latina e vengono assegnati ogni anno da Univision in base ai voti del pubblico raccolti sul sito del network.

Laura Pausini si è già aggiudicata una volta un Lo Nuestro: nel 1995, due anni dopo la vittoria al Festival di Sanremo, come Miglior artista pop emergente, il primo riconoscimento internazionale della sua carriera. L’artista italiana più amata nel mondo ha ricevuto poi altre due statuette, nel 2006 e nel 2010 sempre come Artista Femminile Pop dell’anno.

Le nomination testimoniano il successo internazionale di 20-The Greatest Hits (Atlantic Warner Music), uno dei dischi più importanti nella carriera di Laura, che contiene duetti internazionali di grande prestigio con, tra gli altri, Charles Aznavour, Andrea Bocelli, Michael Bublé, Marc Anthony, Aleandro Sanz, Kylie Minogue, Ray Charles, James Blunt, Miguel Bosé.

L’album, che ha ricevuto il World Music Award a giugno, include anche lo speciale arrangiamento del maestro Ennio Morricone per La Solitudine. E anche tra i produttori figurano eccellenze della musica internazionale: David Foster, Phil Ramone, KC Porter, Rick Nowels e Humberto Gatica, che si aggiungono alla produzione della stessa Laura con Paolo Carta (i cui brani firmati insieme, hanno vinto per tre volte i Latin Grammy).

Inoltre, in occasione della partecipazione di Laura Pausini come giudice internazionale de La Voz Messico (che terminerà il 14 dicembre), 20-The Greatest Hits è uscito in Spagna, USA e America Latina in una nuova edizione in lingua spagnola (20 Grandes Exitos) con 3 duetti inediti: Sino a ti, con Thalia, Donde quedo solo yo, con Alex Ubago e Entre tu y il mi mares, con Melendi.

Laura Pausini quest’anno si è aggiudicata anche un Icon Award, in considerazione del contributo fondamentale alla diffusione della musica e dell’arte italiana nel mondo con oltre 70 milioni di copie vendute in vent’anni di carriera.

Nel 2015 l’artista è attesa con il suo The Greatest Hits World Tour in in Australia, a Melbourne (13 febbraio) e a Sydney (14 febbraio) e in Russia, a Mosca (17 febbraio), paesi in cui si esibirà per la prima volta nella carriera.

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: