Laura & Paola: NEGRAMARO e FRANCESCA MICHIELIN ospiti della seconda puntata

negramaromichielin

Dopo il grande successo della prima puntata di venerdì scorso, torna Laura & Paola, il nuovo show del venerdì di Rai 1. Laura Pausini e Paola Cortellesi, che al debutto hanno raccolto 5 milioni 786 mila spettatori pari al 24,9% di share, intratterranno di nuovo il pubblico tra musica, sketch e momenti di riflessione coadiuvate da tanti colleghi.

Saranno fra gli ospiti dello show i Negramaro, capitanati da Giuliano Sangiorgi che alla Pausini ha donato Sono solo nuvole, un brano incluso nel suo ultimo album Simili, e Francesca Michielin, esplosa durante l’ultimo Festival di Sanremo e pronta a rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest di Stoccolma con No Degree of Separation il prossimo 14 maggio.

Saliranno sul palco anche due attori: Kevin Costner e Luca Zingaretti. Costner è una “vecchia conoscenza” della Pausini. Nel 1999, infatti, scelse di inserire il brano da lei cantato One more time nella colonna sonora del film da lui prodotto e interpretato Le parole che non ti ho detto.

Zingaretti è un volto amatissimo del primo canale Rai, protagonista della fiction di successo Il commissario Montalbano campione di ascolti anche in replica. Arriva a Laura & Paola dopo aver collaborato in diversi progetti con la Cortellesi: il film del 2006 Non prendere impegni stasera, lo show di Rai 1 Uno di noi del 2002 e quello di Rai 2 Nessundorma del 2004.

AGGIORNAMENTO

La seconda puntata di Laura & Paola ha raccolto 4.931.000 spettatori per il 20,86% di share. Recupera Ciao Darwin che ha collezionato 5.491.000 spettatori per il 27,31% di share.

Ecco qualche foto tratta dalla serata di Rai 1:

laurapaola1 laurapaola2 laurapaola3 laurapaola4 laurapaola5 laurapaola6 laurapaola7

 

 

(Si ringrazia Sebastiano Stringola per le foto)

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: