La sorpresa AMARA: dal debutto al 27esimo posto della classifica FIMI al grande successo di “Che sia benedetta”

amara

Amara è senza ombra di dubbio una delle sorprese degli ultimi anni, cantautrice e autrice di livello in costante ascesa.
Il suo debutto discografico è avvenuto due anni fa con la partecipazione al Festival di Sanremo 2015 nella categoria Nuove proposte dove è riuscita a conquistare pubblico e critica presentando l’intensa Credo.

Quest’anno la cantautrice originaria di Prato è tornata regalando una perla al repertorio di Fiorella Mannoia, Che sia benedetta, e pubblicando un nuovo disco, Pace, che ha debuttato direttamente nella Top 30 della classifica FIMI dei dischi più venduti della settimana.

Il primo singolo del nuovo disco, l’omonimo Pace cantato in duetto con Paolo Vallesi, è stato presentato a sorpresa nella serata finale del Festival di Sanremo, una scelta fortemente voluta da Carlo Conti per lanciare un messaggio di speranza in questo momento così difficile in tutto il mondo, messaggio che ha voluto veicolare proprio attraverso le parole di questa canzone scritta da Amara con Salvatore Mineo.

Il disco omonimo uscito il 12 febbraio scorso per Isola degli Artisti/Believe Digital è entrato alla posizione numero #27 della classifica FIMI diventando il settimo disco più venduto della settimana tra quelli provenienti da Sanremo 2017. Un risultato ottimo se si considera che il brano manifesto di questo album non era ufficialmente in gara e che quindi non ha goduto dell’esposizione mediatica dei cinque giorni del festival.

Al successo come cantautrice per Amara si affianca anche quello nelle vesti di autrice; infatti, dopo aver scritto negli ultimi mesi brani per Emma, Loredana Errore, Elodie e i Ghost Ornella Vanoni, proprio Amara ha firmato il brano con cui Fiorella Mannoia ha fatto ritorno in gara quest’anno al Festival di Sanremo. Una canzone che, oltre ad aver conquistato il secondo posto e il premio per il migliore testo, sta ottenendo ottimi risultati su tutti i fronti…
Che sia benedetta infatti è stato certificato disco d’oro per le vendite a due settimane dalla fine della kermesse ed è tra i brani più trasmessi dalle radio italiane, Inoltre il videoclip ha al momento superato 13.000.000 di visualizzazioni.

 

 

  
segui su: