La prima super news di EMIS KILLA è il video di “I love this game” (VIDEO)

emis-killa-iltg

Uno dei video più attesi delle ultime settimane è finalmente online.

È stato appena pubblicato sul canale youtube di Emis Killa, il video ufficiale di I love this game, nuovo singolo del rapper utilizzato da Sky Sport come colonna sonora dei Play Off dell’NBA di basket.

Il video brano, uscito il 27 aprile 2015 e prodotto da Big Fish, è solo una delle tante novità che accompagnano l’estate di Emis Killa:

L’attesa per questo nuovo video da parte dei Killers, i fan di Emis Killa, era alle stelle ed ora finalmente ci siamo. Nel frattempo il video della prima hit del rapper, Parole di ghiaccio, ha superato abbondantemente 30 milioni di visualizzazioni mentre il tormentone della scorsa estate, Maracana, è quasi a 25 milioni.

emis-killa-fb

Ma parlavamo di tante news in arrivo… una di queste super news è senz’altro il concerto, tenuto ieri sera, in Darsena sui Navigli, luogo storico appena restituito ai Milanesi e, grazie a SisalPay, è stato restaurato il barcone che veniva usato nel dopoguerra per trasportate la sabbia ed oggi è diventato un luogo per eventi e manifestazioni.
In realtà ciò che bolle in pentola è qualcosa di ancora più grosso come sottolinea lo stesso Killa sulla sua pagina Facebook.

I LOVE THIS GAME – OFFICIAL VIDEOCLIP

I.L.G.T ( I LOVE THIS GAME) – EMIS KILLA – TESTO

Lo senti il sound? è chiaro o no
dall’underground al top, dai play ground, ai play off
alza la tv, passa i pop corn inizia lo show
quando si incontrano la east e la west coast
c’è un po’ di Italia in USA
quattro paesani in NBA riempiono di orgoglio i miei
ancora sul parquet a fare fischiare sneakers come gomme nel drifting
puntando al grande salto come Blake Griffin
se servono le rime, sai già chi chiama Sky
sempre Emis Killa, ancora Killa, sono il go to guy
migliore in campo ad EMME-I , MVP
il beat lo alza Big Fish, siamo il dream team
è un sacco che non perdo, e qui ogni giorno è guerra
sto un metro sopra il ferro, ma coi piedi per terra
stalking e trash talking alle mie spalle
la vita è come il basket, questione di palle

non ci sono per nessuno oggi c’è l’NBA
i love this game
un parquet, un canestro ed una palla, solo io e lei
i love this game
blocchi, assist, tiri da tre, fade a way
i love this game
non c’è più tempo per pensare, it’s time to play
i love this game

tutti lo sanno quando parte Killa non lo fermi
l’uomo dell’anno sono in forma come Stephen Curry
rookie come in  “he got game” groupie nel mio letto
in fissa col triangolo come Phil Jackson
quando ci provi con lei, vai a vuoto “air ball”
io e i miei, la schiacciamo forte come Lebron James
capi di sta scena come Tony in “Scarface”
Blocco Rex creme della creme “all star game”
il mio paese grida “dEfence” qui non è più aria
voglio andar via dall’Italia come Kobe Briant
la mia generazione segue le mie orme
e prende le mie forme, bianco e tatuato come Birdman
qui ogni giorno è gara 7 e sento la stanchezza
ma se ci credo non mi ferma neanche Dick Bavetta
sognare di spiccare il volo e rassegnarsi mai
“i believe i can fly”, ricordi Mike?

non ci sono per nessuno oggi c’è l’NBA
i love this game
un parquet, un canestro ed una palla, solo io e lei
i love this game
blocchi, assist, tiri da tre, fade a way
i lovethis game
non c’è più tempo per pensare, it’s time to play
i love this game

partiti dal quartiere, parlerete di noi
bad boy come nei novanta Detroit
odio le cose easy il nostro motto è “play hard”
ma ste rime le scrivo con gli occhi chiusi “lay up”
musicalmente geniale “Reimann”
mentre qui distruggono i talenti tipo “Space jam”
scrivo così tante hit, sopra questi beat
che se fossi un team, mi chiamerei “miamis heat”

non ci sono per nessuno oggi c’è l’NBA
i love this game
un parquet, un canestro ed una palla, solo io e lei
i love this game
blocchi, assist, tiri da tre, fade a way
i love this game
non c’è più tempo per pensare, it’s time to play
i love this game

 

  Blogger per caso. Così mi si potrebbe definire. Nonostante la mia formazione economica, la musica è sempre stato il sottofondo della mia vita e non solo: nel mio curriculum trovate la gestione di un fan club e una tesi di laurea intitolata “Il marketing degli eventi musicali live“. Vivo a Milano e di lavoro faccio la cattiva: sono quella che, quando andate a chiedere un finanziamento, dice di NO! Blogger per caso su All Music Italia.
segui su: