J-AX: a pochi giorni da The Voice il nuovo singolo “Il bello d’esser brutti” (VIDEO e TESTO)

jax

Io non mi sento nemmeno così un cesso da quando mi specchio negli occhi tuoi, con nasone e i ciglioni sono più bello di Brad Pitt” intona così J-Ax ne Il bello d’esser brutti, title-track dell’ultimo album di inediti uscito il 27 gennaio, balzato subito al primo posto in classifica e campione di vendite nella settimana che ha preceduto il Festival di Sanremo grazie alla certificazione disco di platino a due settimane dall’uscita.

Dal 12 febbraio è entrato in rotazione dopo il trainante inedito Uno di quei giorni in coppia con Nina Zilli, una delle tante collaborazioni presenti in questo nuovo progetto discografico.

Un ironico inno alla bruttezza, per scongiurarla e renderla punto di forza e opportunità per differenziarsi e rendersi unici. Ecco cosa dichiara J-Ax: “Se c’è una cosa che ho capito in questi anni è che non sono ‘bello’, per noi brutti di base tutto è difficile: per concludere qualcosa e farti notare devi sbatterti il doppio. Perché, per il sesso opposto, sei come un nero in Alabama negli anni ’60. Ma una cosa che non si ottiene sfregandosi cremine la mattina? Il nostro fascino, la nostra creatività, la nostra passione“.

E ancora: “Io mi sono sempre sentito brutto, anche se ad un certo punto sono addirittura diventato di moda come racconto in un brano precedente. Il fatto è che ho sempre visto la mia presunta “bruttezza” come uno svantaggio, invece se fossi nato più bello forse oggi non sarei qui, non avrei avuto lo stesso tempo per stare nella mia stanzetta e scrivere quando ero ragazzino, ad esempio. Ho saputo sfruttare questa cosa come fosse una vera e propria risorsa. Per questo oggi posso raccontare Il bello d’esser Brutti“.

Prodotto da Newtopia con la regia di Cosimo Alemà, il video vede protagonisti J-Ax e la sua band, l’Accademia delle teste Dure, con la partecipazione speciale dell’ex velina Federica Nargi.

IL BELLO D’ESSER BRUTTI – J-AX – VIDEO UFFICIALE

IL BELLO D’ESSER BRUTTI – TESTO – J-AX

La pubertà finisce per le donne non per noi
coi capelli caduti al fronte come eroi poi
ti ricrescono nei punti dove non li vuoi
odio questa virilità un ladyboy
tu ti fai i muscoli in palestra, il petto con la ceretta
le sopracciglia con la pinzetta
non lamentarti se la donna poi non ti rispetta
e vuole me con la barbetta incolta e la pancetta
sai la mia tipa ha la faccia pulita ma è pervertita peggio di me
ha il fetish per le armi, per le Harleya
per farmi la pole dance quando le dico che…

Con nasone e i ciglioni sono più bello di Brad Pitt
senza in bocca quei gommoni mandi a casa la Jolie
ora che ti ho tra le mani dopo anni a farmi i film
io non mi stanco mai della tua pussy
è il bello d’esser brutti
è il bello d’esser brutti

Ci sono uomini al guinzaglio come i dalmata
lei gli controlla l’iPhone ma flirta col capoufficio
e in casa sta con le ciabatte e la maschera
al lavoro va coi tacchi e collant contenitivo.
Lei sogna Fabio Volo col dildo di plastica
che le dà 50 sfumature di grigio
ma poi s’arrabbia come un’ecclesiastica
se suo marito osa chiedere un pompino
a noi le rughe invece stanno bene, non metto creme come sti toyboy
io non mi sento nemmeno così un cesso da quando mi specchio negli occhi tuoi

Con nasone e i ciglioni sono più bello di Brad Pitt
senza in bocca quei gommoni mandi a casa la Jolie
ora che ti ho tra le mani dopo anni a farmi i film
io non mi stanco mai della tua pussy
è il bello d’esser brutti
è il bello d’esser brutti

Io per la mia prima cotta ero quasi Quasimodo con la gobba
con la filastrocca come Cyrano per Rossana
lei si passò il quartiere di bocca in bocca la chiamavamo la cer-bottana
mi sono chiuso in casa a disegnare la mia strada
mappa del pirata una pin up americana
c’ho creduto e l’ho perfezionata così tanto
che ad un tratto l’immagine si è animata e dice che mi ama
sei una deve assomigli a Audrey Hepburn
io la mattina assomiglio a Ozzy Osbourne o anche a Billy Bob Thornton
che in Armageddon fa lo zoppo e con Angelina c’ha fatto i porno
come lui e tutti i brutti del mondo ho dovuto esercitare lo stile
ma non avremmo la Divina Commedia se Dante si fosse prima bombato Beatrice

È il bello d’esser brutti

Con nasone e i ciglioni sono più bello di Brad Pitt
senza in bocca quei gommoni mandi a casa la Jolie
ora che ti ho tra le mani dopo anni a farmi i film
io non mi stanco mai della tua pussy
è il bello d’esser brutti
è il bello d’esser brutti

  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su: