I NEGRAMARO lanciano a sorpresa “Sei tu la mia città”, il nuovo singolo (TESTO e VIDEO)

negramaro sei tu la mia citta

I Negramaro a sorpresa hanno lanciato questa notte il loro nuovo singolo intitolato Sei tu la mia città e già disponibile per il download negli store di musica digitale, mentre da domani sarà possibile ascoltarlo in tutte le radio.
Per annunciare questo ritorno la band ha scelto di pubblicare senza preavviso un video con una versione unplugged in presa diretta della canzone, introdotta da queste parole:

Ciao Ragazzi, come state?
Bentrovati, anzi ovunque vi troviate, qualunque sia la vostra città, siamo tutti qui in una stanza per una sorpresa per voi.
Ci abbiamo messo un po’ di tempo però abbiamo preparato una cosa che non vedevamo l’ora di farvi sentire ed oggi qui vi diamo un’anteprima, in questa stanza, tutti i Negramaro, tutti insieme, per voi, il nostro nuovo singolo da domani praticamente in tutte le radio“.

E così i Negramaro sono ufficialmente tornati.
Dopo gli indizi che avevano iniziato a spargere qua e là sul finire dello scorso anno (qui il nostro sito ne aveva parlato), Tu sei la mia città è il singolo che anticipa il nuovo album di cui ancora non si conosce la data di uscita, ma siamo certi che la band non ci farà attendere ancora molto prima di comunicarcelo… probabilmente a sorpresa.
Nel frattempo All Music Italia vi mostra in anteprima la copertina del singolo e il testo, ricercatissimo, del nuovo brano. Oltre ovviamente al video con cui i Negramaro hanno annunciato il loro attesissimo ritorno.

negramaro sei tu la mia citta

SEI TU LA MIA CITTA`- NEGRAMARO – TESTO

la strada si aggroviglia nei tuoi capelli
i lampioni che esplodono come fanali nei tuoi occhi
hai il cuore che sa di asfalto e di preghiere
e le macchine che attraversano senza più guardare
e sciogliti i capelli nel fango solo se ci riesci
riallacciami i tuoi dubbi alle scarpe
se poi tu non mi credi
se non mi credi

il cielo lo reggono ancora i miei difetti
le mani si incastrano e formano grattacieli
le scuse attaccale bene così non cadi
le unghie affilate resistono tagliando i vetri
e asciugami i pensieri col fiato degli ultimi alberi
accendimi di notte le insegne dei più bei ricordi
concedimi la pace e i treni senza più rimorchi
e puntami negli occhi come un tram a fari spenti
investimi di luce se non mi vedi ancora in piedi

sei tu la mia città
sei tu la mia città
che mi spaventa quando è sera
e mi addormenta la mattina
e mi ricorda di esser tanti
uno solo in mezzo a tanti
quando hai voglia di sentire
addosso il brivido degli altri
perché tu sei la città
sei tu la mia città

le case che aprono le gambe agli sconosciuti
e le chiese sono bocche di donne con i fucili appesi
le fabbriche sono vecchi indiani che fanno segni
il fumo porta via con se gli ultimi avanzi
nascondimi dagli altri son troppo comodi i tuoi denti
e sputami poi fuori quando stenderai i tuoi panni
e lavami nel fiume se vorrai ancora indossarmi
e rimboccami le maniche quando pioverà dai muri
e soffiami sul mondo come quasi fossi vento

sei tu la mia città
sei tu la mia città
che mi spaventa quando è sera
e mi addormenta la mattina
e mi ricorda di esser tanti
uno solo in mezzo a tanti
quando hai voglia di sentire
addosso il brivido degli altri
perché tu sei la città
sei tu la mia città
che si colora quando è sera
mentre i vicoli sono neri
e ti ricordi solo allora della tua vera natura
ed hai bisogno un po’ di me
per sentirti meno sola
per sentirti una città
che resta sempre ancora accesa

sei tu la mia città
sei tu la mia città
che mi spaventa quando è sera
e mi addormenta la mattina
e mi ricorda di esser tanti
uno solo in mezzo a tanti
quando hai voglia di sentire
addosso il brivido degli altri
perché tu sei la città
sei sempre e solo la città
che si colora quando è sera
mentre i vicoli sono neri
e ti ricordi solo allora della tua vera natura
e hai bisogno un po’ di me
per sentirti meno sola
per sentirti una città
che resta sempre ancora accesa
sei tu la mia città
sei tu la mia città
sei tu la mia città

SEI TU LA MIA CITTÀ- Presentazione Unplugged

SEI TU LA MIA CITTÀ – NEGRAMARO – VIDEO UFFICIALE

Sostieni la Musica Italiana e AllMusicItalia acquistando la copia originale dell’ultimo singolo dei NEGRAMARO in formato digitale su Itunes

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: