I MODÀ per la prima volta al cinema con “Come in un film”

modà_comeinunfilm

Sanremo in qualche modo l’hanno conquistato (due podi non si buttano certo via), gli stadi li hanno riempiti, le classifiche le monopolizzano da qualche anno… ai Modà manca solo il cinema!

Ma non per molto: la band milanese capitanata dall’istrionico Francesco “Kekko” Silvestre debutterà infatti per la prima volta nelle sale cinematografiche italiane i prossimi 11 e 12 novembre alle ore 20 con Come in un film – Un sogno che diventerà realtà.

Il film-concerto sarà proiettato in contemporanea via satellite e mostrerà al pubblico alcuni estratti del concerto di San Siro dello scorso 19 luglio, alternati a scene narrative che permetteranno ai fan di conoscere ancora più a fondo la band italiana più popolare degli ultimi anni.

L’idea nasce a luglio e viene partorita dalla mente di Kekko, subito sposata dal regista Gaetano Morbioli, con il quale scrive soggetto e sceneggiatura.

Così Silvestre racconta il fulcro di Come in un film: “Per raggiungere un sogno bisogna inseguirlo, bisogna proteggerlo, bisogna avere la forza di perseverare e di combattere, bisogna avere fede e stima di se stessi… Ma per raggiungere un sogno spesso bisogna fidarsi di alcuni segnali, e a volte dare peso e senso ai sogni stessi“.

Le prevendite per lo spettacolo sono già aperte, l’elenco delle sale in cui sarà proiettato è disponibile su www.nexodigital.it.

Subito dopo i Modà partiranno alla volta della Sardegna per due concerti, entrambi già sold out (i biglietti disponibili per la prima data sono stati venduti in sole 48 ore). Il 22 e 23 novembre la band sarà alla Fiera di Cagliari per l’esclusivo Cuore e Vento Live.

Le due date speciali in Sardegna arrivano dopo il successo di Cuore e vento, ultimo singolo estratto dal repackaging Gioia… non è mai abbastanza, attualmente in rotazione radiofonica e che vede la collaborazione di una band simbolo della terra sarda, i Tazenda, fra gli ospiti speciali del concerto di San Siro di luglio:

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: