HONIRO LABEL PARTY: la musica di BRIGA, SERCHO, MOSTRO, ULTIMO e SHIVA immersa nella Street Art in mostra a ROMA (BIGLIETTI)

honiro_label_party

Sabato 16 settembre 2017 andrà in scena Honiro Label Party. L’etichetta tra le più vitali della scena hip hop darà vita ad un evento molto originale. L’arte contemporanea e la musica dei “suoi” artisti si incontreranno a Roma.

Il tutto immersi in una location che è indice della particolarità di questo appuntamento. Sarà infatti il Museo d’Arte Contemporanea della capitale ad ospitare gli esclusivi show-case.

I CONCERTI

Sul palco troveremo Briga, attualmente il nome di punta dell’etichetta (leggi QUI), capace di interpretare al meglio l’essenza del rap-cantautoriale. In cartellone anche lo spettacolo di Mostro, che in queste ore sta scaldando i motori per il lancio (il 1 settembre) del suo nuovo disco.

Un altro nome che troveremo è Sercho. Già capace di attirare consensi su larga scala (leggi QUI ), considerato da molti una penna dal più che roseo futuro.

Oltre alle conferme all’Honiro Label Party ci sarà spazio per le nuove leve della scuderia che già stanno raccogliendo i frutti del proprio lavoro. Si tratta di Ultimo (che vi abbiamo presentato QUI e QUI ) e del giovanissimo Shiva.

Completa il quadro musicale un dj set che spazier àtra molti generi della urban music. Ai piatti il producer (e dj) Sine One e uno dei selecter più quotati del panorama italiano, Dj Gengis Khan.

Non solo musica come dicevamo. Infatti al Museo di Arte Contemporanea è ospitata una delle mostre sulla street art più importanti d’Europa.

Chi parteciperà all’Honiro Label Party potrà quindi visitare la mostra “Tutte le strade portano a Roma – All streets lead to Rome”.

Honiro Label Party

La locandina dell’evento

LA MOSTRA

La prima sezione è intitolata Street Art Stories. Una selezione di artisti e opere che – riuniti sotto la stessa visione – permettono allo spettatore di avere una panoramica più chiara possibile della nascita e dell’evoluzione del fenomeno della Street Art.

Gli artisti coinvolti sono moltissimi. Ecco la lista completa:
2501, Boogie, Bo130, Will Barras, Chaz Bojourquez, Cope2, Ray Caesar, DAIM, Diamond, Doze Green, Ron English, Evol, Shepard Fairey (Obey Giant), Jeremy Fish Artwork, Fafi, Flying Förtress, Galo, Keith Haring, Hyuro, Agostino Iacurci, Invader, Mark Jenkins, Microbo, Mike Giant, Moneyless, JBRock, Koralie, Lucamaleonte, Miss Van, Estevan Oriol, Pax Paloscia, Marion Peck, ROA, Mirko Reisser (DAIM), Camille Rose Garcia, Mark Ryden, Solomostry, Giacomo Spazio, STEN † LEX, Swoon, Kazuki Takamatsu, Stella Tasca, Ed Templeton, YOSUKE UENO, Nick Walker,WK Interact.

Una seconda sezione è Writing a Roma. 1979-2017, a cura di Christian Omodeo, è dedicata al rapporto speciale che lega Roma al Writing. Il percorso espositivo è incentrato su diverse generazioni di writers locali che hanno reso Roma un riferimento del Writing internazionale.  Gli artisti coinvolti sono: Lee Quinones, Fab 5 Freddy, Napal, Brus, Jon, Koma, Rebus, Imos, Valerio Polici, Stefano ‘Pane’ Monfeli, ‘Joe’ Franceschi, ‘Nico’ Proietti, Alessandro ‘Scarful’ Maida e Emiliano ‘Stand’ Cataldo

Una location suggestiva che darà un valore aggiunto all’appuntamento musicale che avrà inizio alle ore 20.00. Il prezzo d’ingresso “Party + Mostra” è di 15 €.

QUI potete acquistare i biglietti in prevendita.

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: