GLI SCONTATI e un esordio che fa rivalutare la bontà degli “Studi Interrotti”

scontati

E’ uscito lo scorso 21 gennaio il disco d’esordio del duo Gli Scontati che si presenta al grande pubblico con un progetto degno di essere avvicinato al senso migliore del cantautorato italiano.

Dopo aver per lungo tempo reso omaggio al repertorio di Paolo Conte attraverso una personale reinterpretazione dei suoi pezzi il duo de Gli Scontati, composto da Lorenzo Kruger (voce) e Giacomo Toni (piano), fa il suo esordio sul mercato con il primo disco di inediti dal titolo Studi Interrotti, prodotto da MArteLabel.

L’album, composto da otto tracce, nonostante sia composto da sette pezzi inediti e da un’unica reinterpretazione, non nega la fonte della sua ispirazione che è propria dei pezzi di Paolo Conte, artista da sempre punto di riferimento del duo di Riccione.

Studi Interrotti ha la caratteristica di racchiudere in sé stesso un vasto repertorio di suoni e tonalità che però sanno amalgamarsi perfettamente tra loro, rendendo il lavoro lineare e fluido nell’ascolto. Si passa infatti da ballad come Maestra Di Ballo e Walter, per proseguire poi con brani più spensierati come Quella lì – che è anche il primo singolo estratto dall’album – per arrivare a pezzi più ritmati come Nuda e Genio. Senza dimenticare la più ballabile ed intrigante Se Ti Prendo per arrivare alla conclusiva Stradella e lasciare emergere la vena interpretativa di Lorenzo Kruger in Femminone.

Lorenzo Kruger e Giacomo Toni sono gli ideatori e gli interpreti del duo de Gli Scontati. Nati per proporre musica esclusivamente con voce e pianoforte, le loro interpretazioni sono da sempre un omaggio all’artista astigiano Paolo Conte, di cui hanno sempre amato reinterpretare i grandi classici al punto da riconoscere questa loro indole persino nel proprio nome, affibbiandosi appunto quello de Gli Scontati.

Lorenzo Kruger, voce anche della famosa indie-band dei Nobraino, deve la sua cultura musicale proprio al percorso compiuto con la band, dove ha potuto maturare tutte le sue qualità artistiche: dal cantautorato all’interpretazione; dalla buona e ricercata forma verbale allo spettacolo tipicamente rock, maturato in centinaia di concerti tenuti un po’ ovunque in giro per l’Italia.

Giacomo Toni è il pianista de Gli Scontati ma allo stesso tempo è anche autore e saltuariamente cantante. Dal 2005 fa parte della Novecento Band, gruppo musicale composto da ottimi interpreti dello swing. La sua caratteristica compositiva è quella di essere sempre alla ricerca della sperimentazione musicale e letteraria e più nello specifico nel difficile tentativo di avvicinare gli opposti, come conciliare raffinatezza e volgarità e come avvicinare l’armonia alla dissonanza. Collabora con varie compagnie teatrali e nel corso del tempo è stato vincitore di diversi premi a livello nazionale riguardanti la canzone d’autore.

Per presentare al meglio l’anima che si cela dietro il progetto di Studi Interrotti, i due artisti sono attualmente impegnati in una serie di date in continuo aggiornamento (per maggiori info potete collegarvi alla loro pagina Facebook, che trovate QUI):

live

 

 

 

  Inizio a scrivere circa 10 anni fa cimentandomi in racconti brevi, prevalentemente in stile thriller/horror perchè è ciò che leggo ed è ciò che mi piace leggere (Stephen King, Dean Koontz, Donato Carrisi, Giorgio Faletti...) Nel 2010 nasce così "Il Gatto", pubblicato dalla casa editrice Albatros. Seguono altri racconti brevi e nel 2010/2011 un secondo romanzo, "La Nebbia Di Pontevecchio", che è tutt'ora inedito. Negli ultimi due anni decido invece di cimentarmi in poesie, per lo più ispirate e contaminate dalla musica che ascolto.